24-09-20 | 13:16

Sindacati, persi circa 450mila iscritti in due anni

Economia Sindacati, persi circa 450mila iscritti in due anni
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Caivano, 17enne muore in piscina mentre si allena

Il mondo del nuoto è sotto choc. Mario Riccio era tesserato con la società Acquachiara di Pomigliano D'Arco. Franco Porzio: "Una tragedia immane". Mario Riccio,...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Coronavirus, Santobono: Morta bambina di 8 anni affetta da leucemia

Ospedale Santobono: I medici sono in attesa di fare il tampone per verificare il sospetto contagio da coronavirus per ora non confermato. I familiari...
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista pubblicista.

Sindacati: i dati dell’indagine Demoskopika mettono in evidenza il calo di iscritti nell’ultimo biennio.

L’indagine dell’Istituto Demoskopika ha palesato la crisi dei sindacati italiani, registrando come negli ultimi 2 anni le organizzazioni dei lavoratori abbiano perso quasi mezzo milione di iscritti.

Come riporta “Repubblica”, tra le varie sigle sindacali è la Cgil a registrare il maggiore decremento con un calo di ben 285mila iscritti, seguita dalla Cisl con meno 188mila tesserati. In controtendenza la Uil, che registra invece circa 26mila iscritti in più nell’ultimo biennio.

Nel dettaglio da fine 2015 a fine 2017, i tesserati hanno subito una contrazione di 447mila persone, di cui ben 293mila residenti (il 70%) nelle realtà regionali del Mezzogiorno.

Appeal sindacale, la Campania tra le regioni più “sfiduciate”

L’indagine si è inoltre occupata di analizzare la partecipazione alle attività, per definire il tasso di appeal sindacale. Dall’indagine è emerso che le regioni più sfiduciate risultano il Piemonte, la Valle d’Aosta e la Campania. Al contrario, in vetta a questa speciale classifica ci sono Basilicata, Toscana e Sicilia.

Sindacati, in calo anche la partecipazione

Il drastico calo degli iscritti è direttamente proporzionale a quello della partecipazione. Circa 574mila italiani over 13 anni, pari soltanto all’1,2% della popolazione di riferimento, hanno dichiarato di aver svolto attività sociale gratuita per un sindacato nel 2016, con un decremento di oltre il 9% rispetto all’anno precedente.

- Advertisement -

Ultime Notizie

Coronavirus in Campania, torna l’obbligo della mascherina all’aperto: l’ordinanza di De Luca

Il governatore campano ha appena firmato una nuova ordinanza che ripristina l'obbligo delle mascherine in Campania anche all'aperto. A conclusione della riunione dell’Unità di Crisi,...

Galleria Vittoria, carreggiata chiusa per il distacco di una parete: caos traffico

Disagi per gli automobilisti a causa del nuovo dispositivo di traffico fino al termine degli interventi. Questa notte si è verificato il distacco di una...

L’Amica Geniale: casting per le nuove scene della terza stagione

L'Amica Geniale, nuovo casting in Campania per la terza stagione per la fortunata serie di Rai 1. Le riprese della nuova stagione partiranno a...

Al Parco Archeologico di Ercolano orario prolungato e nuove aperture

Evento unico sabato 26 e domenica 27 settembre per le Giornate Europee del Patrimonio. Al Parco Archeologico di Ercolano orario prolungato e dal 21...

Covid, Napoli: nuove file all’ospedale Cotugno per il tampone

Covid a Napoli. Nuove file all'ospedale Cotugno per effettuare il tampone, dovute anche alla chiusura di molti centri istituiti per la campagna di tamponi...