mercoledì, Aprile 24, 2024

Serie A2 femminile di pallanuoto, secondo KO per la Napoli Nuoto: azzurre sempre prime

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Serie A2 femminile di pallanuoto: la Napoli Nuoto perde 14-12 in casa di Cosenza ma conserva la vetta della classifica.

Seconda sconfitta stagionale e prima lontano da casa per la Napoli Nuoto in casa della Pallanuoto Cosenza al termine di una sfida molto equilibrata. Le azzurre nonostante l’ottima prova di Camilla Sgrò in fase realizzativa non riesce a portare a casa il successo. Le flegree che restano in vetta alla classifica hanno perso l’occasione di allungare sulla Brizz Nuoto che aveva perso in casa contro Torre del Grifo. Una gara dove la dea bendata ha voltato le spalle alle ragazze guidate da Barbara Damiani che hanno sbagliato anche tanto e non hanno approfittato delle tante superiorità numeriche avute.

E’ proprio la Sgrò ad aprire le marcature del match con le calabresi che rispondono subito. La gara in acqua si mostra molto equilibrata con il match fissato al termine del primo tempo sul punteggio di 3-3. Nel secondo parziale il tecnico azzurro chiede alle sue ragazze maggior concentrazione e più concretezza sotto porta. Le realizzazioni di De Magistris e Abbate consentono a Napoli di portarsi in vantaggio di due lunghezze (3-5). Cosenza però si mostra determinata e approfittando delle superiorità numeriche chiude a metà partita sul 6-5.

Le flegree nel terzo tempo sprecano tanto in fase realizzativa, mentre, le calabresi sono più concrete (10-9). Nell’ultimo quarto le azzurre cercano di chiudere gli spazi in acqua in difesa. Cosenza sembra in difficoltà con le azzurre che trovano in sequenza i goal di Sgrò, una doppietta, Parisi e De Magistris che fissano il punteggio sul 12-12 a 3’05” dalla sirena finale.

Le padrone di casa trovano però il vantaggio con la Nisticò, mentre, Napoli sciupa la superiorità numerica per pareggiare. Una rete della Marrone permette a Cosenza di portarsi sul 14-12. Negli ultimi novanta secondi le azzurre tentano il tutto per tutto ma non riescono a riaprire il match. Domenica prossima al Pala Trincone le ragazze di Barbara Damiani riceveranno la F&D Velletri.

PALLANUOTO COSENZA-NAPOLI NUOTO 14-12

PALLANUOTO COSENZA: Sena, Stavolo, Koide 2, Sangiovanni, Manna, Malluzzo 2, Marani 2, Sesti, Zaffina 2, Nisticò 5, Morrone 1, Le Fosse. All. Fasanella

NAPOLI NUOTO: Cipriano, Abbate 2, De Magistris 2, Parisi 1, De Luca, Massa, Zizza, Maioriello, Anastasio 1, Micillo E., Foresta 1, Micillo R., Sgrò 5. All. Damiani

ARBITRO: De Girolamo. NOTE: Parziali: 3-3, 3-2, 4-4, 4-3. Pallanuoto Cosenza 5/6 superiorità numerica + 1 rigore realizzato. Napoli Nuoto 4/12 superiorità numerica.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie