lunedì, Settembre 27, 2021

Santa Maria Capua Vetere, acquistavano la droga in bitcoin: 5 arresti

- Advertisement -

Notizie più lette

Santa Maria Capua Vetere, acquistavano la droga in bitcoin: 5 arresti
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Cronaca di Caserta: sgominata banda di giovani spacciatori che acquistava la droga anche in bitcoin. Per sviare le indagini gli arrestati usavano Surespot (sistema di chat criptato).

Stamattina i Carabinieri della compagnia di San Prisco hanno effettuato 5 arresti, sgominando una banda di spacciatori nel Casertano, che ordinava droga tramite Surespot, con pacchi di marijuana e hashish recapitati via posta e pagati anche con i Bitcoin.

L’operazione è stata coordinata dalla Dda di Napoli. Il gip ha disposto il carcere per Vladislav Stoica e Davide Signore (19 anni entrambi) e per Giuseppe Cortese (29 anni), mentre ai domiciliari sono invece finiti Francesco Triassi e Kevin Gravagno (rispettivamente 22 e 21 anni).

Secondo quanto appurato nel corso delle indagini, gli arrestati si procacciavano le dosi di droga attraverso corrieri contattati via internet, provando a sviare gli inquirenti utilizzando Surespot (piattaforma per chat segrete). La droga che veniva loro recapitata via posta finiva spacciata a giovanissimi con consegna anche a domicilio. Per la consegna delle dosi, il gruppo si serviva di sei minorenni (a loro volta indagati).

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie