03-12-20 | 17:34

San Gregorio Armeno, strada deserta ma botteghe all’opera per salvare il Natale

Home Cronaca di Napoli San Gregorio Armeno, strada deserta ma botteghe all'opera per salvare il Natale
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Coronavirus a Caserta, buone notizie: sono in netto aumento i guariti

Coronavirus a Caserta: in aumento il numero di guariti dal Covid 19 (una ventina negli ultimi giorni). Buone notizie sull’emergenza Coronavirus nel Casertano, dove sono...

Ultime Notizie: Bacoli, è polemica sui rifiuti trasferiti in area di sosta

Ultime Notizie Fa discutere a Bacoli la procedura di trasferimento dei rifiuti eseguita in città, in un'area di sosta pubblica. L’attivista Nestore Antonio Sabatano, presidente...
23cdab26c88f714dd9afeb2fab1bdf03?s=120&d=mm&r=g
Francesco Monacohttps://www.2anews.it
Francesco Monaco, giornalista. Esperienza dalla carta stampata a internet, radio e tv. Scrittore, il suo primo romanzo: 'Baciami prima di andare'.

La Campania in zona rossa costringe a tenere le serrande abbassate a San Gregorio Armeno, la famosa strada dei pastori napoletana, ma all’interno delle botteghe si continua a lavorare.

E’ deserta San Gregorio Armeno, la strada dei presepi a Napoli dove la ‘Zona Rossa’ vieta l’attivita’ di commercio dei famosi pastori di terracotta ma non ha fermato l’attivita’ che, lo si intuisce anche dalle luci che si intravedono sotto le serrande abbassate e dai suoni e dai rumori, continua senza sosta.

”Nulla di clandestino – tiene a spiegare Genny Di Virgilio uno degli artigiani piu’ noti – ci sono da produrre i pezzi gia’ richiesti ed anche gli ordini che ci arrivano on-line, nonostante tutto, da varie parti del mondo”. ”Certo c’e’ poco da stare allegri. Mai vista questo posto cosi’ vuoto. Questi per noi erano i giorni di inizio stagione e le strade erano pieni di turisti e scolaresche in gita”.

‘Ci chiudiamo dentro e lavoriamo per arginare questa crisi ma tutti speriamo di riaprire per il ponte dell’ Immacolata. Solo cosi’ – conclude – ci salviamo. Solo cosi’ si salva il Natale”.

- Advertisement -

Ultime Notizie

App Google: in arrivo il blocco delle sessioni in incognito

App Google: in arrivo blocco delle sessioni in incognito, gestione suoneria Nest e una funzione che insegna a pronunciare correttamente le parole in inglese. Lo...

Camera di Commercio di Napoli: il 5 dicembre si accende l’albero di Natale in piazza Bovio

Camera di Commercio di Napoli, il presidente Ciro Fiola: “Un segno di speranza per la città in un Natale difficile e segnato dalla crisi”. Sarà...

Covid 19 a Napoli: il campo Rom di Scampia diventa zona rossa

Covid 19 a Napoli: una nuova ordinanza del governatore De Luca fa scattare la zona rossa per il campo Rom sulla Circumvallazione esterna (95...

Piazze di spaccio al Rione Traiano: sei arresti nei clan Puccinelli e Cutolo (VIDEO)

Rione Traiano: i Carabinieri hanno arrestato sei persone appartenenti ai clan Puccinelli e Cutolo. I NOMI degli arrestati. Sei arresti al rione Traiano. Nel corso...

Anm, venerdì 4 dicembre ci sarà uno sciopero di quattro ore: i dettagli

Ultime notizie ANM Azienda Napoletana Mobilità: venerdì 4 dicembre sciopero di quattro ore del trasporto pubblico locale. Ecco tutti i dettagli per funicolari, metropolitana...