Lite finisce in tragedia a Capaccio Paestum: 33enne ucciso a coltellate

275
Lite finisce in tragedia a Capaccio Paestum: 33enne ucciso a coltellate

L’omicida si è costituito poche ore dopo il fatto, avvenuto all’interno di un bar a Capaccio Paestum: alla base della discussione, alcuni dissapori con la vittima.

Omicidio, la notte scorsa, nei pressi di un bar in localita’ Torre di Mare a Capaccio Paestum, nel Salernitano. Intorno alle 4, un 33enne incensurato, F.D.S. le sue iniziali, e’ stato colpito con cinque coltellate in diverse parti del corpo. Inutili i tentativi dei sanitari del 118 intervenuti per salvargli la vita: l’uomo e’ morto sul colpo. All’alba, poi, si e’ costituito l’omicida, un giovane pregiudicato, con precedenti anche per droga, di 25 anni, V.G., che ha raggiunto la stazione dei carabinieri accompagnato dal suo avvocato. Non e’ ancora chiaro il movente.

La ricostruzione dei fatti

Secondo una prima ricostruzione degli investigatori, il 25enne ha inferto i fendenti durante una lite scoppiata perche’ il 33enne gli avrebbe contestato episodi legati a vecchi dissapori. L’arma, un coltello a serramanico, e’ stata sottoposta a sequestro. Sul posto, il pm della procura di Salerno, Marinella Guglielmotti, e il medico legale. Il 25enne ha confessato.