domenica, Maggio 26, 2024

Riserva Rooftop: tra braci, baci e sentimenti!

- Advertisement -

Notizie più lette

Serena Giorgio De Dilectis
Serena Giorgio De Dilectishttp://www.2anews.it
Serena Giorgio, giornalista e scrittrice esperta in antropologia, enogastronomia e intolleranze alimentari.

“Tu dammi mille baci, e quindi cento, poi dammene altri mille, e quindi cento, quindi mille continui, e quindi cento”.

Ma se migliaia, sono i baci che il tormentato Catullo avrebbe voluto ardentemente esigere dall’amata Lesbia, quante braci avrebbe, invece, voluto richiedere alle altrettanto ardenti mani di Alessandro Lumia di Riserva RoofTop?

Riserva Rooftop: “braciami” ancora!

La risposta è certa: Innumerevoli. Perché con la lussuriosa brace a vista  del locale dall’altrettanto mozzafiato  veduta, il “braciamii ancora” non avrebbe mai potuto essere richiesta più certa. L’esperienza e la maestria di Alessandro Lumia, accompagnata e preannunciata dalle altrettanto raffinate creazioni (anche in declinazione Gluten Free) dello Chef Davide Cannavale, riescono di fatto a far emergere i desideri più reconditi, ma anche le passioni più ambite come la qualità delle carni pregiate e  la magia di un’esperienza di degustazione  golosa e, per giunta, completa grazie  anche alla raffinatissima selezione di vini tipica del Riserva Rooftop.

Riserva Rooftop: tra braci, baci e sentimenti!   Alessandro lumia

La passione più ardente

Un compendio di bellezza e bontà, quello offerto dunque dalla location guidata dal vincente gruppo Bianco-Maresca, ma soprattutto un‘esperienza di piacevolezza assoluta che, tra viaggi nei sapori del Belpaese, un Lambrusco di Sorbara Spumante Rosè Metodo Classico 2022 di Cantine Della Volta; una Tartare di manzetta con carciofini grigliati sott’olio, ed ancora, con Le Difese 2021 – Tenuta San Guido e delle Polpette di bollito con salsa alla gricia, sa certamente stampare nella mente, ma ancor più nel cuore, il concetto di ardente passione.

Riserva Rooftop: Straziami, ma di braci saziami

Ma non solo. Perché a  concludere il tour tra baci, braci e sentimenti, con un Chateau L’Hospitalet Grand Vin La Clape 2021 di Gérard Bertrand e una T-bone di danese, Riserva Rooftop sa definitivamente suggellare il successo di una serata aulica, ma al contempo resa anche concreta dall’attento occhio del direttore Carlo Chiariello e della maître Rossella Avallone.

Dopotutto com’era il titolo del famoso film? “Straziami, ma di braci saziami”?

Riserva Rooftop: tra braci, baci e sentimenti!

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie