mercoledì, Aprile 24, 2024

Regione Campania: verso l’ok alle consegne a domicilio dal 20 aprile

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Coronavirus in Campania: sembra vicino l’ok del governatore Vincenzo De Luca alle consegne a domicilio per le pizzerie. Via libera “parziale” anche per librerie e cartolerie.

La Regione Campania, con in testa il governatore Vincenzo De Luca, sta lavorando alla fase 2, quella di convivenza col Coronavirus, come tra l’altro dimostrano il piano regionale per lo screening di massa sui cittadini e l’incontro tra task force e Associazione Costruttori, operatori balneari e della cantieristica.

Sono stati confronti utilissimi – ha dichiarato De Luca – e va sottolineato con soddisfazione lo spirito di collaborazione e di responsabilità manifestato da tutti. Continueremo a raccogliere indicazioni e a seguire la linea annunciata, sul doppio binario che dovrà unire alla ripartenza le indispensabili garanzie sanitarie per tutti”.Regione Campania: verso l’ok alle consegne a domicilio dal 20 aprile Un confronto in vista di quella fase 2 che tutti sperano possa iniziare il 4 maggio. Dunque, come riporta “Il Mattino”, non ci sarà nessun anticipo e nessuna accelerazione, con Palazzo Santa Lucia che avrà altre due settimane per stabilire come e con quali precauzioni iniziare a lavorare dopo quella data.

L’unica anticipazione riguarderà le consegne di pizze e piatti pronti a domicilio, con la fine dell’embargo tutto campano che potrebbe esserci già da lunedì 20 aprile.Regione Campania: verso l’ok alle consegne a domicilio dal 20 aprile De Luca si sarebbe infatti convinto, anche a seguito dei tanti appelli lanciati in questi ultimi giorni dagli imprenditori del settore, a dare il via libera alle consegne a domicilio (il cosiddetto delivery) dopo lo stop di oltre un mese.

Anche per librerie e cartolibrerie (già aperte a livello nazionale, tranne che in Lombardia) è valido lo stesso discorso. In questo caso ci sarebbe la riapertura ma soltanto per due o tre giorni a settimana.

Si attende l’ufficializzazione di queste riaperture da parte dello stesso governatore De Luca, attraverso specifiche ordinanze e, già oggi pomeriggio, durante l’ormai consueto punto della situazione del venerdì attraverso i canali social della Regione Campania.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie