mercoledì, Giugno 19, 2024

Procida, troppi contagi da Covid 19: in quarantena 800 alunni di un istituto comprensivo

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Procida: la Asl Napoli 2 ha disposto la quarantena fino al 22 dicembre per 800 alunni di un istituto comprensivo (le cui attività andranno avanti in Dad). Il sindaco Ambrosino: “Decisione oltre le regole stabilite”.

I troppi contagi da Covid 19 hanno costretto la Asl Napoli 2 a disporre la chiusura dell’IC Capraro di Procida (che comprende scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado).

Tutti gli 800 studenti saranno in quarantena fino al 22 dicembre, con le attività scolastiche che fino a quella data andranno avanti in Dad. Nel frattempo si provvederà alla sanificazione della struttura, oltre che all’effettuazione dei tamponi per tutti gli alunni.

Tale decisione è stata presa, spiega la Asl in una nota, anche “alla luce della riscontrata frequente tendenza, nella popolazione in età scolare, ad incontri per varie attività extrascolastiche”. Al momento i contagi registrati sull’isola del Golfo di Napoli sono 36.

Il provvedimento della Asl Napoli 2 non trova però d’accordo il sindaco di Procida, Dino Ambrosino: “Pur capendo il momento di massima allerta, non condivido i provvedimenti che vengono presi andando oltre quanto prevedono le regole stabilite – scrive il primo cittadino su Facebook – Se ha un significato l’estromissione dei sindaci dalle decisioni sulle chiusure delle scuole, è perché i provvedimenti devono essere dettati da uno stringente esame tecnico. Secondo le circolari, si dispone la quarantena solo quando ci sono contatti diretti con i positivi. Sono fiducioso che l’Asl farà le valutazioni del caso, fornendo la corretta interpretazione del provvedimento emesso. Anche perché è obiettivo dei sanitari aumentare le vaccinazioni, coinvolgendo i più piccoli a partire da domenica 19 dicembre”.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie