23-09-20 | 01:05

Pozzuoli: Arrestato 21enne per gara di velocità che costò la vita a un operatore ecologico

Cronaca di Napoli Pozzuoli: Arrestato 21enne per gara di velocità che costò la vita a...
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Caivano, 17enne muore in piscina mentre si allena

Il mondo del nuoto è sotto choc. Mario Riccio era tesserato con la società Acquachiara di Pomigliano D'Arco. Franco Porzio: "Una tragedia immane". Mario Riccio,...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Coronavirus, Santobono: Morta bambina di 8 anni affetta da leucemia

Ospedale Santobono: I medici sono in attesa di fare il tampone per verificare il sospetto contagio da coronavirus per ora non confermato. I familiari...
Redazionehttps://www.2anews.it
2Anews è un magazine online di informazione Alternativa e Autonoma, di promozione sociale attivo sull’intero territorio campano e nazionale. Ideato e curato da Antonella Amato, giornalista professionista. Il magazine è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n.67 del 20/12/2016.

Pozzuoli: I carabinieri hanno arrestato il secondo 21enne coinvolto nella gara di velocità che costò la vita a un operatore ecologico.

I Carabinieri della Compagnia di Pozzuoli hanno tratto in arresto Nunzio Sannino, un 21enne di Quarto Flegreo già noto alle FFOO destinatario di un Ordinanza di Custodia Cautelare emessa dal GIP di Napoli per cooperazione in omicidio stradale e omissione di soccorso.

È lui il giovane che il 1° dicembre scorso stava gareggiando in auto contro il suo coetaneo Carmine D’Angelo, gara che era costata la vita ad Alfonso Campochiaro l’operatore ecologico 62enne di Napoli che come ogni notte si stava recando al lavoro da Napoli a Procida passando per Pozzuoli.

Il provvedimento restrittivo è stato emesso dopo attività d’indagine successiva all’arresto di D’Angelo (il materiale investitore); quest’ultimo era alla guida dell’utilitaria del nonno e portando a bordo la sua ragazza aveva ingaggiato una gara automobilistica contro Sannino alla guida della vettura della madre, gara subito dopo accertata dai Carabinieri analizzando i video dei sistemi di videosorveglianza cittadina.

Dai video estratti si vedono i minuti immediatamente precedenti all’impatto mortale: la 500 guidata da D’angelo e la Fiesta condotta da Sannino si affiancano in una piazza di Pozzuoli, poi uno sguardo attraverso i finestrini da il via a una folle corsa notturna a tutto gas.

Ci sono svolte in velocità in stradine strette, un inseguimento ad alta velocità sul lungomare cittadino con l’uno che cerca di superare l’altro e il continuo della gara su una salita al culmine della quale Sannino azzarda un sorpasso rischiando di investire frontalmente la vettura di un cittadino proveniente di fronte con il malcapitato che aziona disperatamente gli abbaglianti segnalando la sua presenza per scongiurare l’impatto.

Subito dopo, qualche centinaio di metri più avanti, scampato il primo incidente, D’angelo aveva finito per investire frontalmente il 62enne a una velocità stimata intorno ai 100 kilometri orari: uno schianto senza scampo.

L’investitore (D’Angelo) era rimasto sul posto e si era avvicinato ai CC ma aveva loro fornito una versione di comodo senza fare alcun cenno alla gara.

Sannino, invece, come evidenziato dalle successive investigazioni, coordinate dalla Procura di Napoli, si era accorto dell’incidente ma non si era fermato e aveva in un primo momento proseguito la marcia per poi tornare, ma solo dopo, a rendersi conto dell’accaduto mescolandosi tra la gente accorsa sul posto, ma omettendo di farsi avanti con i CC operanti a spiegarne il perché.

- Advertisement -

Ultime Notizie

Uomini e Donne, Maria De Filippi fa uscire Facundo: “Te ne devi andare”

Uomini e Donne, Maria De Filippi nella puntata di ieri, martedì 22 settembre, è stata costretta a cacciare dallo studio Facundo. Il corteggiatore temporeggiava...

Un Posto al Sole, spoliler: Serena è incinta, ma di chi?

Un Posto al Sole, anticipazioni. Serena è incinta, ma chi è il padre? Inizialmente siamo portati a pensare che sia Leonardo, ma sarà davvero...

Guida stasera in tv mercoledì 23 settembre: “Ocean’s Eleven” su Iris

Ecco la guida dei film in onda sui principali canali in prima serata mercoledì 23 settembre. Scopri cosa sarà trasmesso in anticipo stasera in...

Scuola in Campania, riapertura difficile: sciopero il 24-25 settembre

Scuola: i sindacati annunciano un’agitazione per il 24-25 settembre (cui se ne aggiungerà un’altra il 3 ottobre). A Napoli disagi anche per le scuole...

Coronavirus in Campania, i dati del 21 settembre: 156 nuovi positivi

Coronavirus in Campania: il bollettino di ieri 21 settembre dell'unità di Crisi regionale riporta 156 nuovi positivi su 4.310 tamponi effettuati. In Campania 156 positivi...