martedì, Aprile 13, 2021

Ponte dell’Immacolata, è boom di turisti a Napoli

- Advertisement -

Notizie più lette

Ponte dell'Immacolata, è boom di turisti a Napoli
Francesco Monacohttps://www.2anews.it
Francesco Monaco, giornalista. Esperienza dalla carta stampata a internet, radio e tv. Scrittore, il suo primo romanzo: 'Baciami prima di andare'.

Alberghi pieni per il 95%, lungo le strade un fiume di turisti che hanno scelto Napoli per festeggiare il ponte dell’Immacolata.

- Advertisement -

Ancora una volta Napoli si ritrova meta preferita dei turisti. In questa occasione tocca ai tre giorni del ponte dell’Immacolata. Festività che ha riversato per le vie della città un fiume di persone, che hanno risposto presente al richiamo delle bellezze partenopee. Ormai ogni stagione è buona per visitare il capoluogo campano. Si tratti di un tuffo a mare d’estate o di una passeggiata tra i vicoli per mangiare una pizza.

Chiunque si sia trovato ieri a passeggiare per le vie di Napoli, quindi, sarà rimasto estasiato e colpito da questo andare e venire, in ogni direzione, di persone che, con una cartina in mano o semplicemente gli occhi pieni di emozione nel rivedere posti già conosciuti, hanno colorato e illuminato la città. Purtroppo, a mancare, invece, quest’anno è un’illuminazione degna di tali presenze. Le luminarie tardano ad arrivare e si spera che il Comune trovi il modo per non lasciare incompleto tale spettacolo quanto prima.

Ponte dell'Immacolata, è boom di turisti a NapoliAnche perché i numeri sono da capogiro. Solo ieri, per il ponte dell’Immacolata, il 95% delle camere d’albergo della città risultava occupato. E per la maggior parte da turisti italiani. Segnale di come nel Paese si preferisca affacciarsi sul lungomare di Mergellina o passeggiare lungo via Toledo, piuttosto che prendere un aereo e volare verso rotte straniere. E proprio in questo senso, ulteriore testimonianza sono i numeri di Capodichino, che in entrata registra un’affluenza altissima di turisti. Come dimostrato anche dagli investimenti che le varie compagnie aeree hanno fatto e stanno facendo sull’aeroporto napoletano.

Gli stessi che, si spera anche qui, qualcuno trovi il modo di fare per migliorare il trasporto pubblico. Anche considerato che, da qui a gennaio, si prospetta solo un aumento di questi numeri. Ed è un vero peccato, oltre che non proprio il miglior biglietto da visita possibile, vedere turisti fermi per quasi mezz’ora alla fermata di un autobus e in quella che è la miglior stazione metropolitana d’Europa.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie