Governo, Salvini chiude a Di Maio: “Non passo con un’altra squadra”

690
Salvini attacca Berlusconi:

Matteo Salvini: il leader della Lega chiude a Di Maio premier e sancisce la tregua con Berlusconi. Attesa per le parole di Mattarella.

Le parole pronunciate venerdì scorso da Silvio Berlusconi sul Movimento 5 Stelle avevano fatto scattare l’allarme sulla coalizione di centrodestra, con Matteo Salvini in forte disaccordo con l’ex premier.Governo, Di Maio richiama Salvini: "Insieme possiamo fare un buon lavoro" Luigi Di Maio sta cercando in tutti i modi di convincere il leader della Lega a provare a costruire insieme un nuovo Governo. Tuttavia, Salvini sembra non voler allontanarsi dall’alleanza con Forza Italia: “Io al governo ci voglio andare, ma dobbiamo anche ricordare chi siamo e da dove veniamo. Non sono uno che cambia la squadra con cui si è presentato”, ha spiegato il leader del Carroccio a Monfalcone (Gorizia) per le regionali in Friuli Venezia Giulia. Salvini cercherà di risolvere la delicata questione Governo nel giro di qualche giorno: “Preferisco attendere ancora un po’ invece che sbagliare e dover poi chiedere scusa per anni. Spero di tornare i primi di maggio da presidente del Consiglio”.

Salvini attende le parole di Mattarella: incarico esplorativo a Fico?

Matteo Salvini e tutti gli italiani attendono le parole del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, dopo due giorni di riflessione in seguito alla relazione della presidente del Senato, Alberti Casellati, sul mandato esplorativo in cui la seconda carica dello Stato ha incontrato M5S e centrodestra.Consultazioni, Casellati o Fico per uscire dall'impasse Il Capo dello Stato parlerà oggi, ma l’ipotesi che circola con maggiore insistenza è quella di un nuovo incarico esplorativo, assegnato stavolta al presidente della Camera, Roberto Fico. Potrebbe essere proprio lui l’“ultima carta” da giocare in questa lunga “partita a poker” per la formazione del nuovo Esecutivo. E chissà che non sia proprio Fico a dare il là a un possibile “contratto di Governo” tra M5S e Pd, ipotesi complicata ma a questo punto da non escludere.