Dl Sicurezza bis, arriva l’ok del Senato con 160 voti favorevoli: è legge

193
Dl Sicurezza bis, arriva l’ok del Senato con 160 voti favorevoli: è legge

Dl Sicurezza bis: via libera del Senato, con la maggioranza che regge con 160 voti favorevoli. Salvini: “Ora meno Carola e più Fallaci”. Domani “esame” Tav per il Governo.

Il decreto Sicurezza bis è legge. Il Senato ha approvato la conversione in legge del decreto, su cui il Governo ha posto la fiducia con 160 voti favorevoli, 57 contrari e 21 astenuti.

Sei dissidenti del M5S sono risultati assenti al voto. Astensione da parte di Fratelli d’Italia, mentre Forza Italia non ha partecipato al voto pur restando in Aula.

Il Governo ha dunque superato la prova Sicurezza, ma si preannuncia uno scontro sulla Tav e la mozione del M5S per il no, che sarà votata nella giornata di mercoledì (col ministro dell’Interno Matteo Salvini che non ammetterà “forse”, sottolineando come il no sfiducerà il premier Giuseppe Conte).

Dl Sicurezza bis è legge, Salvini: “Più poteri alle Forze dell’Ordine”

Prima della votazione finale del Dl Sicurezza bis, Salvini aveva parlato così ai cronisti del Senato: “Chi è stato a Medjugorje lo sa, il 5 agosto è il compleanno della Vergine Maria e mi fa piacere che oggi faccia un bel regali all’Italia. Con il decreto ci saranno meno Carola (Rackete, ndr) e più Oriana Fallaci”.

Il titolare del Viminale ha poi espresso la sua gioia su Twitter: “Il Decreto Sicurezza, più poteri alle Forze dell’Ordine, più controlli ai confini, più uomini per arrestare mafiosi e camorristi, è Legge. Ringrazio Voi, gli italiani e la Beata Vergine Maria”.

Dl Sicurezza bis, Zingaretti: “L’Italia è più insicura. M5S schiavi”

I senatori del Partito Democratico hanno indossano una t-shirt con la scritta “Non sprechiamo l’umanità”. Risuonano, nel dibattito, le parole di Piero Grasso: “Il decreto -attacca l’ex presidente del Senato nonché ex Procuratore nazionale Antimafia- traduce in norme i tweet di Salvini! Il governo sta trasformando il Parlamento in un’aula sorda e grigia, in quel bivacco di manipoli evocato in un periodo di cui alcuni, anche qui dentro, provano nostalgia”.Dl Sicurezza bis, arriva l’ok del Senato con 160 voti favorevoli: è legge Durissimo il segretario dem, Nicola Zingaretti: “Il decreto Salvini è passato, l’Italia è più insicura -ha scritto in una nota- Grazie agli schiavi 5 Stelle, la situazione nelle città e nei quartieri rimarrà la stessa, anzi peggiorerà. Avevamo chiesto il contratto per i lavoratori delle forze dell’ordine, presidi nei quartieri a rischio, rilancio e risorse dei patti della sicurezza con i sindaci, investimenti per il recupero delle periferie. Ma niente. Di tutto questo non c’è nulla”.