venerdì, Maggio 24, 2024

Fenomeno pickpocketing a Napoli, lotta ai borseggiatori: i consigli da seguire

- Advertisement -

Notizie più lette

Francesco Monaco
Francesco Monacohttps://www.2anews.it
Francesco Monaco, giornalista. Esperienza dalla carta stampata a internet, radio e tv. Scrittore, il suo primo romanzo: 'Baciami prima di andare'.

I consigli da seguire per stare sempre bene attenti ai borseggiatori, evitando di cadere in trappola e ritrovarsi a dover fare i conti con brutte sorprese, camminando per Napoli.

In una città in continuo sviluppo come Napoli, i turisti aumentano ogni giorno e i mezzi pubblici sono sempre più affollati, specie nei weekend. Lo sanno bene i carabinieri del comando provinciale di Napoli che hanno aumentato i controlli tra servizi con metal detector e militari in borghese che si mimetizzano tra la folla pronti ad intervenire ma, sfortunatamente, lo sanno bene anche i borseggiatori. Malviventi esperti che hanno fatto del pickpocketing un vero e proprio mestiere.

Tra le fermate più controllate quella della metro di Montesanto. Siamo nel quartiere San Giuseppe a due passi dalla storica via della Pignasecca. Un’arteria che con i suoi sanpietrini conduce a posti meravigliosi dove la storia e il futuro si incontrano quotidianamente.

Il 48enne V.S., già noto alle forze dell’ordine, è in piazza Montesanto quando – in una manciata di secondi – si impossessa dello smartphone custodito nello zaino di 16enne. Lo studente era in gita e si è accorto di nulla, realizzando cosa stesse accadendo solo quando sono intervenuti i carabinieri della compagnia Napoli Centro che avevano visto tutta la scena.

L’uomo viene bloccato, arrestato e perquisito. Nelle tasche del 48enne, oltre allo smartphone del ragazzino, diversi documenti di riconoscimento tra carte di identità, tessere sanitarie e patenti di guida intestati ad altrettante persone che ne avevano denunciato il furto.

I militari hanno contattato tutti i legittimi proprietari per restituire loro il maltolto. Indagini in corso ora per i carabinieri della compagnia Napoli centro (siamo al quinto arresto per borseggio in pochi giorni) per verificare se il 48enne abbia effettuato altri furti con destrezza.

Il comando provinciale di Napoli rinnova i consigli nella lotta ai borseggiatori:

–       Prima di salire a bordo assicurati che tutte le borse che stai portando siano chiuse

–        Porta borse e borselli con l’apertura rivolta all’interno e proteggili con una mano sopra;

–      Non tenere il portafogli e lo smartphone nella tasca posteriore dei pantaloni ma custodiscili nella tasca anteriore;

–            Porta zaini e marsupi avanti;

–       Mantieni alta la concentrazione non lasciarti distrarre dallo smartphone o dalle conversazioni di altri viaggiatori;

–        Evita di farti accerchiare da persone che sembrano conoscersi tra loro.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie