04-12-20 | 15:59

Notre-Dame, celebrata la prima messa a due mesi dall’incendio: in pochi e con elmetto

Home Esteri Notre-Dame, celebrata la prima messa a due mesi dall'incendio: in pochi e...
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Coronavirus a Caserta, buone notizie: sono in netto aumento i guariti

Coronavirus a Caserta: in aumento il numero di guariti dal Covid 19 (una ventina negli ultimi giorni). Buone notizie sull’emergenza Coronavirus nel Casertano, dove sono...

Ultime Notizie: Bacoli, è polemica sui rifiuti trasferiti in area di sosta

Ultime Notizie Fa discutere a Bacoli la procedura di trasferimento dei rifiuti eseguita in città, in un'area di sosta pubblica. L’attivista Nestore Antonio Sabatano, presidente...
23cdab26c88f714dd9afeb2fab1bdf03?s=120&d=mm&r=g
Francesco Monacohttps://www.2anews.it
Francesco Monaco, giornalista. Esperienza dalla carta stampata a internet, radio e tv. Scrittore, il suo primo romanzo: 'Baciami prima di andare'.

Nessun fedele ha potuto assistere alla messa nella cattedrale di Notre-Dame, che è stata trasmessa in diretta tv: delusione tra i fedeli rimasti fuori.

Prima messa ieri a Notre-Dame, esattamente due mesi dopo l’incendio che ha devastato la cattedrale. La funzione per pochi religiosi, tutti rigorosamente muniti di elmetto da cantiere. A celebrarla, l’arcivescovo di Parigi, monsignor Michel Aupetit.

Nessun fedele ha potuto assistere alla messa, in programma alle 18 e trasmessa in diretta tv dall’emittente cattolica KTO. Dal vivosono state presenti una trentina di persone, per metà sacerdoti fra i quali il rettore di Notre-Dame, monsignor Patrick Chauvet, insieme con alcuni canonici, volontari, persone che lavorano sul cantiere e impiegati della diocesi parigina. Niente Coro ma soltanto un cantore.

I sacerdoti hanno celebrato in abiti liturgici

Se gli elmetti erano richiesti obbligatoriamente all’ingresso, i sacerdoti hanno voluto officiare la messa in abiti liturgici. La funzione si è svolta in una cappella sul fondo della chiesa, risparmiata dalle fiamme. Tutto il resto della cattedrale è pericolante e in attesa di stabilizzazione. Delusione tra i fedeli dopo che era stato ipotizzato che sulla spianata davanti alla cattedrale, chiusa da due mesi al pubblico, potessero riaccedere di nuovo i fedeli per assistere almeno ai Vespri dall’esterno. Il grande piazzale è rimasto invece chiuso e i Vespri non potranno essere celebrati.

- Advertisement -

Ultime Notizie

San Carlo, stasera il debutto dell’opera lirica in streaming. Confermati 16.000 ticket

Grande attesa, per questa sera, per la prima opera lirica in streaming con quasi 16.000 partecipazioni a poche ore dal debutto di 'Cavalleria rusticana'...

Calcio Napoli, Gattuso: “Rinnovo? I contratti non sono una priorità per me”

Il Calcio Napoli lavora per il rinnovo del contratto del tecnico calabrese, come confermato dal ds Giuntoli: "Gli avvocati si stanno scambiando le carte". "Rinnovo...

Covid-19 a Torre Annunziata: 22 suore positive in un istituto religioso

Tra le suore contagiate nell'istituto religioso Mazzarello di Torre Annunziata, ce ne sono sei ultranovantenni, mentre le altre hanno tutte più di 80 anni. Ventidue...

“La storia d’amore più bella del mondo”: dal 4 dicembre in tutte le librerie

Gaetano Berardinelli e Antonio Roberto sono gli autori del romanzo “La storia d’amore più bella del mondo”. Edito da New-Book Edizioni è disponibile da...

Via Lattea, ecco la nuova mappa 3D: quasi due miliardi di stelle

Via Lattea: il nuovo catalogo della missione Gaia (cui hanno partecipato anche scienziati italiani) rappresenta la mappa più precisa mai realizzata finora (mostrando oltre...