Sant’Angelo a Cupolo, 23enne ucciso con piede di porco: un arresto

459
Sant’Angelo a Cupolo, 23enne ucciso con piede di porco: un arresto

Cronaca di Benevento: un 26enne è stato arrestato per l’omicidio di un ragazzo di origine ucraina (ucciso con un piede di porco durante una lite).

Tragedia a Sant’Angelo a Cupolo (nel Beneventano), dove, nella notte tra sabato 15 e domenica 16 dicembre, un 23enne ucraino è morto al culmine di una lite davanti ad un bar. Per il suo decesso è stato arrestato il 26enne Antonio De Franco (giovane di origini bulgare, adottato da una famiglia della zona), che ha colpito a morte l’ucraino alla testa con un piede di porco.

L’autore del folle gesto si era allontanato subito dopo il delitto a bordo di un’auto, venendo tuttavia subito rintracciato dai Carabinieri presso la propria abitazione.

Nel corso delle indagini, gli investigatori del Comando provinciale hanno rinvenuto e sequestrato l’arma del delitto proprio nel veicolo con il quale il 26enne si era dato alla fuga.

La salma è stata trasferita presso l’obitorio dell’ospedale civile di Benevento per il successivo esame autoptico, mentre l’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Capodimonte.