Rifiuti, ancora in fiamme un capannone nello Stir di Casalduni

290
Rifiuti, ancora in fiamme un capannone nello Stir di Casalduni

A prendere fuoco nello Stir di Casalduni balle di rifiuti tritovagliati pronti per essere trasferiti nel termovalorizzatore di Acerra.

Un violento incendio e’ divampato la notte scorsa all’interno di un capannone dello Stir di Casalduni. A prendere fuoco balle di rifiuti tritovagliati pronti per essere trasferiti nel termovalorizzatore di Acerra. Sul posto i vigili del fuoco di Benevento, ma sono in arrivo rinforzi anche da altri comandi provinciali della Campania.

Il rogo del 15 agosto

Il rogo si e’ sviluppato nello stesso deposito andato a fuoco il 15 agosto scorso e prima ancora nel settembre dello scorso anno. L’impianto per il trattamento dei rifiuti che serve l’intera provincia di Benevento aveva ripreso da poco le attivita’, dopo il sequestro dell’area disposto dalla procura della Repubblica per consentire le indagini.

E un’altra inchiesta per accertare responsabilita’ e cause e’ stata gia’ aperta. Si attende che vengano completate le operazioni di spegnimento per avviare i rilievi anche da parte dei carabinieri del comando provinciale. Su un altro fronte si temono conseguenze per l’ambiente. L’area e’ infatti coperta da una densa nube scura per il fumo sprigionano dall’interno del capannone.