Benevento, parto da record: madre 31enne dà alla luce quattro gemelli

483
Benevento, parto da record: madre 31enne dà alla luce quattro gemelli

Benevento news: nati quattro gemelli al Fatebenefratelli di Benevento (Francesco, Maria Luisa, Luigi e Arianna).

Lietissimo evento a Benevento, dove all’ospedale Fatebenefratelli una madre di 31 anni, originaria di San Leucio del Sannio (il padre Marco è invece di San Nicola Manfredi), ha dato alla luce ben quattro gemelli, due maschi e due femmine, di nome Luigi, Francesco, Marialuisa e Arianna. Sia la madre che i piccoli, nati martedì 24 settembre in seguito a una gravidanza naturale, stanno bene.

Dopo la gravidanza quadrigemellare, mamma Annalisa ha partorito con taglio cesareo, per un lieto evento più unico che raro: “Ho scoperto di essere incinta alla quinta settimana -ha dichiarato Annalisa Zollo all’Adnkronos- Si intravedevano prima due sacche poi, dopo un giorno, abbiamo visto che erano quattro. Abbiamo avuto paura, ma è stata un’emozione grandissima. C’erano stati altri parti gemellari in famiglia, ad esempio mia madre ha avuto un parto gemellare, ma non potevamo mai pensare che fossero quattro.Benevento, parto da record: madre 31enne dà alla luce quatto gemelli Come ci siamo organizzati? In realtà non abbiamo fatto niente perché abbiamo affrontato la gravidanza giorno per giorno. Ci prepareremo prima che tornino i piccoli a casa. Fortunatamente siamo circondati da famiglie meravigliose e da tante altre persone che ci daranno una mano. Sono bellissimi e sono meravigliosi – dice ancora Annalisa visibilmente emozionata – Li ho visti giovedì per la prima volta, prima li immaginavo soltanto. Sono ancora troppo piccoli per capire le somiglianze, riesco a dire le mani e i piedi se sono le mie o quelle del papà ma per il resto è ancora presto“.

Grande gioia anche in tutto l’ospedale sannita: “Si è trattato di una gravidanza molto rara – aggiunge la ginecologa Annalisa De Blasio, che ha seguito Annalisa – perché non è frutto di una fecondazione assistita. Nella mia carriera trentennale mi è capitato solo un caso simile ma era una gravidanza trigemellare“.