21-10-20 | 17:43

Napoli, San Gennaro ha fatto il miracolo: il sangue si è sciolto

Home Cronaca di Napoli Napoli, San Gennaro ha fatto il miracolo: il sangue si è sciolto
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Caivano, 17enne muore in piscina mentre si allena

Il mondo del nuoto è sotto choc. Mario Riccio era tesserato con la società Acquachiara di Pomigliano D'Arco. Franco Porzio: "Una tragedia immane". Mario Riccio,...

Ultime notizie Benevento: 14enne si spara con pistola del padre

Benevento news:  14enne si spara con la pistola del padre, è grave Si esclude il gesto volontario, sarebbe stato un incidente. Un quattordicenne di Vallata,...
55f753ac4fd0bf9dc9150b50d12da632?s=120&d=mm&r=g
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista pubblicista.

Duomo di Napoli: alle ore 10.02 (in una cattedrale semideserta per via delle norme anti Covid 19) il Cardinale Crescenzio Sepe ha annunciato che il miracolo di San Gennaro si è rinnovato.

Si è rinnovato a Napoli il miracolo della liquefazione del sangue di San Gennaro. Ad annunciarlo, alle ore 10.02, l’arcivescovo della città partenopea, l’Arcivescovo di Napoli, Crescenzio Sepe, all’interno di un Duomo semi-deserto rispetto al solito per via delle restrizioni anti-Covid 19.

Le norme anti-contagio hanno infatti previsto ingressi contingentati in chiesa (600 persone hanno assistito al miracolo, di cui 200 all’interno del Duomo, 300 sul Sagrato e 100 in Santa Restituta). Vietati quindi gli assembramenti e il tradizionale bacio dei fedeli alle reliquie del sangue del Patrono.

Alle 9.45 il cardinale si è recato nella Cappella del Santo (cui è stato permesso l’accesso alle “Parenti di San Gennaro”, gruppo di fedeli che ogni anno intonano delle preghiere per “incitare” il santo a realizzare il prodigio). Lì, con l’aiuto dell’Abate monsignor Vincenzo De Gregorio, il sindaco Luigi de Magistris, e il vicepresidente della Deputazione duca Riccardo Carafa d’Andria, Sepe ha effettuato l’apertura della cassaforte che contiene il reliquiario con le ampolle del sangue.

Poi, alle ore 10.02, il Cardinale Sepe (all’ultima celebrazione di San Gennaro prima di lasciare l’incarico al suo successore) ha annunciato la liquefazione del sangue del Santo Patron. Il Cardinale ha poi mostrato la reliquia ai fedeli, commossi in un lungo applauso: il miracolo tanto atteso dai napoletani è avvenuto ancora una volta.

- Advertisement -

Ultime Notizie

Scuole elementari in Campania, la riapertura è sempre più a rischio

Le curve del contagio si stanno verticalizzando, mettendo a rischio la riapertura delle scuole elementari in Campania prevista per il 26 ottobre. La riapertura delle...

Coronavirus in Campania, i dati del 20 ottobre: 1.760 nuovi positivi

Coronavirus in Campania: il bollettino di ieri 20 ottobre dell'unità di Crisi regionale riporta 1.760 nuovi positivi su 13.878 tamponi effettuati. Salgono ancora i contagi...

Napoli-Az Alkmaar, Gattuso: “Poco turnover, preoccupato dal Covid”

Le parole di mister Gattuso sulla sfida di Europa League Napoli-Az Alkmaar che si disputerà domani allo stadio San Paolo. Napoli-Az Alkmaar | Tempo di...

La Gjordan lancia i corsi Sap e-learning

I Corsi Sap e-learning è un servizio offerto dalla scuola di formazione Sap Gjordan di Frattamaggiore per facilitare l'accesso alle risorse e agevolare la...

Tentato furto e spaccio di droga in casa, 2 arresti in via Duomo e rione Traiano: I NOMI

Cronaca di Napoli: arrestati un 33enne che ha tentato di introdursi in un negozio di via Duomo attraverso le fogne e un 26enne che...