domenica, Maggio 19, 2024

Napoli: ripartono i taxi dopo la protesta contro il Ddl Concorrenza

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Taxi di nuovo operativi dopo lo sciopero contro il Ddl Concorrenza: ci sarà un altro sciopero martedì 5 luglio.

Dopo i numerosi disagi degli ultimi due giorni dovuti a uno sciopero contro il Ddl Concorrenza (in cui è prevista la liberalizzazione del servizio), anche a Napoli è ripartito il servizio taxi.

Lo stop alla protesta è arrivato dopo l’annuncio del Governo, che ha convocato i sindacati per il 27 giugno prossimo per discutere del DDL Concorrenza. Tuttavia, i sindacati hanno già programmato un altro sciopero, in programma per martedì 5 luglio.

Ad ogni modo, la situazione sta dunque tornando alla normalità anche all’aeroporto di Capodichino e al Porto, dove centinaia di persone (tra cui anche tanti turisti) erano state costrette a lunghe file per usufruire degli Alibus, che hanno di fatto rappresentato l’unico mezzo per raggiungere le principali destinazioni del centro città e della Stazione centrale.

Senza dimenticare che in tanti sono perfino rimasti bloccati di notte a Capodichino. Per fronteggiare l’emergenza, nella giornata di ieri il Comune di Napoli ha raddoppiato le corse degli Alibus, portandole a 16.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie