martedì, Aprile 20, 2021

Napoli ricorda Bud Spencer: a Palazzo Reale una mostra sul “gigante buono”

- Advertisement -

Notizie più lette

Napoli ricorda Bud Spencer: a Palazzo Reale una mostra sul “gigante buono”
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Bud Spencer: da oggi, venerdì 13 settembre (e fino all’8 dicembre), nella Sala Dorica di Palazzo Reale sarà aperta una mostra multimediale dedicata al “gigante buono” del cinema italiano.

- Advertisement -

Sono passati più di tre anni da quando Bud Spencer è volato in cielo, ma la sua memoria è vivissima nella mente dei tanti fan. Carlo Pedersoli (questo il vero nome dell’attore, napoletano doc) è stato una vera e propria icona del cinema italiano, un “gigante buono” pronto a “difendersi dai cattivi” a suon di cazzotti, da solo nei panni di Piedone o in coppia con Terence Hill (i film con il quale sono trasmessi molto spesso sulle tv nazionali e private).

La sua Napoli non l’ha mai dimenticato e gli dedica una mostra multimediale, che sarà aperta al pubblico da oggi, venerdì 13 settembre, nella Sala Dorica di Palazzo Reale, e andrà avanti fino a domenica 8 dicembre.Napoli ricorda Bud Spencer: a Palazzo Reale una mostra sul “gigante buono” La prima mostra multimediale su Bud Spencer (curata da Umberto Croppi e co-prodotta da Equa e Istituto Luce-Cinecittà) sarà un viaggio nel mondo dell’attore, in cui il pubblico verrà accompagnato dalla voce dello stesso Bud, attraverso impianti multimediali, videomapping, proiezioni su pannelli, oggetti di scena e tanto altro.

Un percorso fatto, tra gli altri, dal suo essere nuotatore prima che attore, dall’ambientazione della scazzottata di Altrimenti ci arrabbiamo e le scene di Piedone proiettate sui panni stesi, fino al leggendario saloon di Trinità e le sue passioni personali, dalla musica agli aerei.Napoli ricorda Bud Spencer: a Palazzo Reale una mostra sul “gigante buono” Un’emozione grande per i familiari dell’attore, come raccontato in diretta a ‘Barba&Capelli’, trasmissione di Corrado Gabriele in onda su Radio CRC, da Diamante Pedersoli, figlia di Bud Spencer, in vista dell’apertura della mostra:

Allestire la mostra -ha detto la figlia del “gigante buono del cinema italiano”- è stato davvero emozionante. Siamo felicissimi di aprirla qui a Napoli, ci infonde un orgoglio napoletano. Era grandissimo amico di Luciano De Crescenzo: abitavano nello stesso palazzo. I visitatori faranno un viaggio attraverso la vita di Carlo Pedersoli, l’uomo che poi diventa Bud Spencer”.

Mostra multimediale dedicata a Bud Spencer: orari e costi

La mostra sarà visitabile tutti il giorni (tranne il mercoledì) dalle 10 alle 20.

  • Biglietto intero 10 euro;
  • Biglietto ridotto 8 euro (under 25, gruppi di adulti (12-30 persone) con prenotazione obbligatoria; docenti delle scuole di ogni ordine e grado; militari e forze dell’ordine non in servizio);
  • Biglietto ridotto scuole 5 euro;
  • Biglietto gratuito (bambini sotto i 6 anni; portatore di handicap; accompagnatore (familiare o appartenente a servizi socio-assistenziali) di cittadini dell’Unione Europea portatori di handicap con documentazione sanitaria; membri I.C.O.M.; guide turistiche dell’Unione Europea munite di licenza professionale; mediatori culturali; giornalisti italiani e stranieri, previa richiesta di accredito all’ufficio stampa; 1 accompagnatore per gruppo di adulti (min 15); max 2 accompagnatori per gruppo scuola).
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie