martedì, Agosto 9, 2022

Napoli, Linea 6 metropolitana: terminata camera di ventilazione in piazza Plebiscito

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

L’assessore Edoardo Cosenza sul cantiere della Linea 6  metropolitana in piazza Plebiscito: “Opera completata, soluzione con Sovrintendenza per fruire dell’area”.

Sono terminate le opere civili della camera di ventilazione della Linea 6 della metropolitana di Napoli tratta Chiaia-Municipio che hanno determinato la persistenza del cantiere in Piazza Plebiscito. Resta da installare la griglia di areazione a chiusura dell’asola della camera di ventilazione.

A seguito di un percorso di condivisione con la Soprintendenza è stato elaborato un progetto che prevede la sovrapposizione di una struttura superficiale di finitura ‘artistica’ a quota suolo, che riproduce il disegno della pavimentazione della piazza attraverso un suggestivo effetto ottico, saldata su una griglia strutturale di tipo ‘keller’ opportunamente dimensionata per il transito di carichi pesanti – spiega l’assessore alle Infrastrutture del Comune di Napoli, Edoardo Cosenza -. La soluzione proposta è in grado di contemperare le esigenze di salvaguardia del decoro dell’ambiente di pregio in cui si inserisce, con quelle della fruibilità e della funzionalità aeraulica nonché della sicurezza del manufatto di ventilazione.

Napoli, Linea 6 metropolitana: terminata camera di ventilazione in piazza Plebiscito
Assessore Edoardo Cosenza

Poiché il particolare processo produttivo, ad alta tecnologia, della struttura superficiale di finitura ‘artistica’ prevede una durata di 5 mesi, si è ritenuto opportuno, anche al fine di garantire la piena fruizione della Piazza nel periodo delle festività Natalizie – prosegue Cosenza -, di rendere fruibili le aree, liberandole temporaneamente dal cantiere, dal giorno 22 dicembre, attraverso una configurazione transitoria anch’essa condivisa con la Soprintendenza, che prevede la copertura dell’asola di aereazione con la sola griglia strutturale posta a quota suolo.

Successivamente si avvieranno i lavori di completamento e assemblaggio in officina e quindi di montaggio della griglia definitiva”.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -spot_imgspot_imgspot_img

Ultime Notizie