sabato, Gennaio 28, 2023

Napoli, Funicolare di Chiaia fuori servizio e lavori mai iniziati

- Advertisement -

Notizie più lette

Redazione
Redazionehttp://www.2anews.it
2Anews è un magazine online di informazione Alternativa e Autonoma, di promozione sociale attivo sull’intero territorio campano e nazionale. Ideato e curato da Antonella Amato, giornalista professionista. Il magazine è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n.67 del 20/12/2016.

La Funicolare di Chiaia è ferma da mesi. In Commissione Infrastrutture è stato proposto di separare i lavori per velocizzare la riapertura prevista entro la fine dell’anno in corso. 

La commissione Infrastrutture e Mobilità, presieduta da Nino Simeone, si è riunita oggi sui lavori di manutenzione straordinaria della funicolare di Chiaia. Sono tra i 20 e i 30 mila passeggeri al giorno gli utenti che fino alla scorsa estate utilizzavano il servizio, ha ricordato Simeone, e che oggi usufruiscono solo in parte del servizio sostitutivo su gomma che collega via Cimarosa a piazza Amedeo, mentre manca un collegamento con le fermate intermedie di via Palizzi e Cariati.

L’amministratore unico di ANM, Nicola Pascale, ha illustrato i passaggi fin qui svolti, con le gare andate deserte per l’aumento dei costi delle materie prime. Per facilitare le cose si è quindi deciso di rivedere l’appalto, separando i lavori civili, che possono essere eseguiti anche con l’impianto aperto, da quelli elettromeccanici, da svolgere prioritariamente. Si avvierà ora una nuova procedura di gara e, se tutto dovesse procedere senza intoppi, si potrà partire con i lavori. L’auspicio, ha concluso l’amministratore, è di riuscire a concludere i lavori entro l’anno.

Vi è poca chiarezza, secondo Alessandra Clemente (Misto), sul modo in cui si è sviluppata la vicenda, in particolare sui motivi per cui le gare sono andate deserte e sulla successiva mancata adozione della scelta della negoziazione ristretta, aperta alla partecipazione di pochi operatori, in modo da accelerare i tempi che, ora, saranno inevitabilmente molto lunghi. Annamaria Maisto (Azzurri Noi Sud Napoli Viva) ha ricordato che la scadenza dei termini della manutenzione straordinaria della funicolare di Chiaia risale agli anni della precedente amministrazione, che avrebbe ben potuto avviare i lavori. Le procedure seguite, ha precisato Nicola Pascale, hanno rispettato i criteri di legge, con due bandi di gara andati deserti e un tentativo successivo di procedura ristretta non andato a buon fine; ora la revisione del progetto darà il via ad un nuovo iter.

La commissione, ha annunciato il presidente Simeone, si riunirà nuovamente su questo tema lunedì 23 gennaio, con la partecipazione dell’assessore alle Infrastrutture Edoardo Cosenza e della dirigente dell’area Infrastrutture Serena Riccio. 

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie