23-10-20 | 13:05

Napoli, Csm approva delibera su criminalità minorile

Home Attualità Napoli, Csm approva delibera su criminalità minorile
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Caivano, 17enne muore in piscina mentre si allena

Il mondo del nuoto è sotto choc. Mario Riccio era tesserato con la società Acquachiara di Pomigliano D'Arco. Franco Porzio: "Una tragedia immane". Mario Riccio,...

Ultime notizie Benevento: 14enne si spara con pistola del padre

Benevento news:  14enne si spara con la pistola del padre, è grave Si esclude il gesto volontario, sarebbe stato un incidente. Un quattordicenne di Vallata,...
55f753ac4fd0bf9dc9150b50d12da632?s=120&d=mm&r=g
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista pubblicista.

Csm: approvata delibera che propone norme più severe in materia di criminalità minorile e baby gang.

Il plenum straordinario del Csm in trasferta al Tribunale di Napoli ha approvato all’unanimità la risoluzione sull’emergenza minori a Napoli. Si è dunque chiusa un’istruttoria iniziata mesi fa, mentre in città imperversavano atti criminali di vario tipo firmati da minori e baby gang (era presente, tra gli altri, anche Maria Luisa Iavarone, madre del 17enne Arturo, accoltellato in un tentativo di rapina in via Foria lo scorso 18 dicembre).

La decisione di tenere un plenum a Napoli costituisce un segnale molto forte per la città, la regione e l’intero Paese”, ha detto il vicepresidente del Csm, Giovanni Legnini, prima dell’inizio dei lavori. Il documento (frutto di un’iniziativa del presidente della sesta commissione Paola Balducci e dei tre magistrati napoletani Antonello Ardituro, Lucio Aschettino e Francesco Cananzi) sarà da oggi all’attenzione di Camera e Senato, Governo ed enti locali.

Punto focale della delibera è la necessità di superare la condizione di impunità che consente ai minori di sfuggire al carcere, anche dopo essersi macchiati di fatti gravissimi:Napoli, Csm approva delibera su criminalità minorileBisogna ridimensionare l’approccio buonista e garantire l’effettività della pena -queste le parole di Ardituro, riportate da “Il Mattino”- Un giovane di 16 o 17 anni ha le idee chiare. Dobbiamo dire a questi ragazzi che hanno sempre la possibilità di scegliere. Chi è in condizioni disperate e sceglie il bene va tutelato, chi sceglie il male va sanzionato”.

Tutto questo senza ovviamente dimenticare l’importanza del lavoro di prevenzione condotto dalle scuole sul territorio, teso ad evitare la gravissima piaga sociale della dispersione scolastica.

Per Cananzi, “Napoli ha bisogno dell’ attenzione di Salvini perché la questione Napoli si riflette sul Paese”.

Sulla possibilità di sospendere la potestà genitoriale, il procuratore generale Luigi Riello sottolinea che “non si tratta di una deportazione di massa, ma di casi estremi, adottati in presenza di bambini messi a confezionare droga. Così lo Stato interviene a salvarli non a punirli”.

Infine, l’auspicio il vicepresidente del Csm, Giovanni Legnini: “Se dopo quest’iniziativa, salveremo un solo giovane saremo soddisfatti“.

- Advertisement -

Ultime Notizie

Avella, impennata di contagi Covid: disposto il lockdown fino al 2 novembre

Ad Avella, in provincia di Avellino, il sindaco Domenico Biancardi ha emesso una ordinanza che dispone il lockdown da oggi e sino al 2...

Blocco mobilità interprovinciale in Campania, il chiarimento: ecco a chi non si applica

La Regione ha precisato alcuni punti in merito all'ordinanza che impone il blocco della mobilità interprovinciale in Campania. Il divieto di mobilità interprovinciale in Campania,...

Beautiful, anticipazioni 26 ottobre-1° novembre: Thomas è in coma

Anticipazioni Beautiful da lunedì 26 ottobre a domenica 1° novembre: Thomas Forrester è in coma dopo essere caduto da una scogliera. Ridge è furioso...

Zona rossa ad Arzano: in campo circa 300 militari

L'Esercito è stato chiamato a presidiare con le Forze di Polizia la quasi totalità dei 22 varchi di accesso alla città di Arzano, dichiarata...

Covid 19 in Irpinia, 47 positivi e due morti: contagiato anche il sindaco di Monteforte

Covid 19 in Irpinia: tra i positivi al virus c’è anche Costantino Giordano (primo cittadino di Monteforte Irpino). L’ultimo bollettino sui contagi da Covid...