Stadio San Paolo, ADL abbandona riunione per Universiadi: “Basta, mi avete rotto”

285
Stadio San Paolo, ADL abbandona riunione per Universiadi: “Basta, mi avete rotto”

Aurelio De Laurentiis ha abbandonato la riunione sullo stadio San Paolo in vista delle Universiadi: polemica col Comune di Napoli sul colore dei sediolini (su cui c’è comunque un’intesa).

Ancora una volta tensione tra Aurelio De Laurentiis e il Comune di Napoli sullo stadio San Paolo. Al centro della polemica c’è stavolta il colore dei sediolini per il restyling in vista delle ormai prossime Universiadi.

Come riportato da “Il Mattino”, Adl ha abbandonato con rabbia il tavolo convocato alla Mostra d’Oltremare dal Commissario straordinario Gianluca Basile, quando l’assessore allo Sport del Comune di Napoli, Ciro Borriello, aveva detto sul colore dei sediolini: “I tifosi del Napoli lo vogliono azzurro”. La risposta di De Laurentiis è stata molto più dura di quanto riportato: “Mi avete rotto le scatole, non ci vengo più”.

Sediolini stadio San Paolo, accordo Comune-Calcio Napoli: sopra azzurri, sotto più colori

Il presidente del Calcio Napoli voleva un multicolor modello Dacia Arena di Udine, volto soprattutto ad esigenze televisive, mentre Palazzo San Giacomo optava per l’azzurro. Nonostante la “burrasca”, alla fine si è però trovata una soluzione a metà strada (soprattutto grazie al Commissario alle Universiadi, Gianluca Basile).Stadio San Paolo, ADL abbandona riunione per Universiadi: “Basta, mi avete rotto”Ci saranno tante sfumature di azzurro pixellate di altri colori negli anelli superiori, tanti colori (da sei a otto) nell’anello inferiore spesso orfano di spettatori. Inoltre, l’accordo prevede che due maxischermi saranno posizionati nei distinti e in Tribuna. Tempi di realizzazione brevissimi: in due giorni sarà presentato il rendering definitivo e si partirà.

Sediolini stadio San Paolo, Ciro Borriello: “Nervosismo di ADL? Significa che riunione porta a risultati”

Dopo la difficile riunione sullo stadio San Paolo, l’assessore allo Sport del Comune di Napoli, Ciro Borriello, ha rilasciato alcune dichiarazioni a “Il Mattino”, tornando anche sul nervosismo di Aurelio De Laurentiis: “Si troverà un accordo con uno stadio di prevalenza azzurro per accontentare anche le esigenze televisive di avere qualche colore in più che consentono di assecondare quella parte importante delle riprese televisive che non va sottovalutata.Stadio San Paolo, ADL abbandona riunione per Universiadi: “Basta, mi avete rotto” Il nervosismo del presidente? Si innervosisce spesso. È nelle corde delle nostre riunioni. Guai se non fosse così. Significa che la riunione porta ai risultati. Tra qualche giorno si parte. Vogliamo salvaguardare l’identità perché il Napoli è un patrimonio dei tifosi oggi e anche in futuro. Pensare uno stadio San Paolo come la Dacia Arena non ci piace. Pensarlo con una prevalenza di azzurro è diverso”.