Stadio Collana: partono i lavori in vista delle Universiadi

350
Stadio Collana: partono i lavori in vista delle Universiadi

Stadio Collana: al via i lavori dopo l’intesa tra la Aru (Agenzia Regionale Universiadi) e la Giano srl.

Anche lo stadio Collana, lo storico impianto che prima della costruzione del San Paolo ospitò le partite del Calcio Napoli (con campioni del calibro di Vinicio e Pesaola), farà parte degli impianti che ospiteranno le Universiadi (in programma nella città partenopea dal 3 al 14 luglio 2019).

È stato infatti firmato in Regione Campania il contratto con la Aru (Agenzia Regionale Universiadi) e la Giano srl, che rende operativa l’intesa dei giorni scorsi per far partire i lavori per la messa in sicurezza e riqualificazione dello stadio del Vomero.Stadio Collana: partono i lavori in vista delle Universiadi Come riportato da un comunicato della Giunta regionale della Campania, il programma “prevede siano posti a carico della Giano SSD srl, a valere sui sette milioni di euro offerti in gara, i lavori sul blocco palestre di via Ribera, blocco tribuna, lato Piazza Quattro Giornate, palazzetto dello Sport, pista di pattinaggio e sistemazioni esterne. Con finanziamento regionale a valere sui fondi Universiadi 2019, il Commissario per le Universiadi, con il supporto dell’ARU, provvederà ai restanti lavori riguardanti il campo di gioco e la pista di atletica, blocco tribuna lato Vico Acitillo e piscina.

L’attuazione degli interventi consentirà, in tempo utile per lo svolgimento delle Universiadi 2019, l’ utilizzo del campo di calcio, pista di atletica e locali di servizio”.

L’impianto, una volta completati i lavori per parti funzionali, sarà gradualmente restituito alla fruizione delle associazioni sportive nel corso del 2019. Lo stadio Collana, dunque, sta per tornare ad essere un punto di riferimento reale per cittadini e associazioni sportive, e non più la struttura abbandonata a se stessa e prigioniera della sua meravigliosa storia, chiusa per problemi di sicurezza da quasi due anni.