Calcio Napoli fuori di giri: la velocità del Genk blocca gli azzurri sullo 0-0

146
Calcio Napoli fuori di giri: la velocità del Genk blocca gli azzurri sullo 0-0

Brutta prestazione del Calcio Napoli che spreca tre grandi occasioni con Milik nel primo tempo e Callejon nella ripresa. Supremazia mai chiara: pareggio giusto. Mistero Insigne.

Ci si augurava di vedere di nuovo una bella prestazione del Calcio Napoli dopo i dubbi che la partite con Cagliari e Brescia avevano fatto nascere.

Clamorosa l’esclusione di Insigne e Ghoulam che finisco in tribuna. Ancelotti dichiarerà che non aveva visto Insigne “in palla” ma la situazione dovrà essere monitorata nei prossimi giorni.Calcio Napoli fuori di giri: la velocità del Genk blocca gli azzurri sullo 0-0

Le scelte di Ancelotti cadono su: Meret in porta; Koulibaly, Manolas, Mario Rui e Di Lorenzo in difesa; a centrocampo Fabian Ruiz, Callejon, Allan e Elmas; in attacco Milik e Lozano.

Grande possibilità per Milik, Lozano ed Elmas.

Il Genk è squadra che corre e si vede da subito. Quello che non ci si aspetta è anche una buona precisione nei tocchi e quindi nella tecnica individuale. Questa caratteristica viene fuori quasi subito: il Calcio Napoli trova difficoltà a prendere in mano la gara e, come all’inizio della gara, così sarà per tutta la partita.Calcio Napoli fuori di giri: la velocità del Genk blocca gli azzurri sullo 0-0

Nel primo tempo gli azzurri hanno due clamorose occasioni per passare in vantaggio. Milik le fallisce!

Prima delle due occasioni, al 15′ dopo un palo colpito da Callejon la palla arriva a Milik che in precaria coordinazione, colpisce la traversa.

Al 24′ cross di Callejon per Milik che non schiaccia di testa ed alza sopra la traversa da buonissima posizione.

Al 33′ il Calcio Napoli è costretto a sostituire Mario Rui con Malcuit trovandosi senza terzini di sinistra. Nel primo tempo sarà lo stesso Malcuit a giocare sulla sinistra mentre nella ripresa il compito, fuori posizione, toccherà ad un sempre sufficiente Di Lorenzo.Calcio Napoli fuori di giri: la velocità del Genk blocca gli azzurri sullo 0-0

Al 36′ da azione di calcio d’angolo Koulibaly di testa serve Milik che spreca per la seconda volta. Davvero imbarazzante la prestazione del polacco. Al suo fianco Lozano sembra fuori da qualsiasi schema e confuso: a volte nei due d’attacco a volte sulla fascia il messicano non incide mai e sbaglia molti palloni semplici.

Questo il Calcio Napoli. Il Genk, da parte sua costringe Meret a due parate difficili al 35′ ed al 42′.

La squadra belga non diminuisce la propria intensità nella ripresa.Calcio Napoli fuori di giri: la velocità del Genk blocca gli azzurri sullo 0-0

Il Calcio Napoli ha una sola grande occasione nei secondi quarantacinque minuti: Callejon spreca malamente.

Al 57′ cross di Fabian Ruiz per Callejon. Il tiro da buonissima posizione finisce fuori.

I cambi di Ancelotti: al 58′ fuori un sufficiente Elmas per Mertens ed al 71′ entra Llorente per Milik.

Soprattutto Mertens dà vitalità all’attacco azzurro. Lozano, spostato a sinistra, finalmente può puntare l’uomo ed entrare nel vivo dell’azione senza, però, rendersi mai pericoloso.

Allan nel finale sbaglia l’impossibile prima sbagliando un passaggio che per poco (Fabian Ruiz è costretto a bloccare l’avversario prendendo un giallo) non manda in rete l’avversario ed all’83’ scivola regalando al Genk una clamorosa occasione. La palla calciata dal dischetto del rigore finisce alta.

Inutili i tentativi finali che cercano di sfruttare la presenza di Llorente al centro dell’area ma neppure per l’ariete spagnolo è serata.

Finisce 0-0 tra tantissimi dubbi e rimpianti.

Milik e Lozano lontanissimi dalla sufficienza. Allan impreciso ed inadatto all’impostazione.

Il ritmo del Calcio Napoli è stato decisamente inferiore all’avversario che non solo ha corso di più ma è arrivato prima su quasi tutti i palloni.

Perchè Insigne e Ghoulam in tribuna? Cosa sta succedendo?

Anche Ancelotti nell’intervista di fine partita è sembrato più nervoso del solito. Come mai?

Preoccupano le prestazioni di Milik, Lozano, Zielinsky (nelle precedenti partite) senza parlare di Insigne al quale la tribuna non avrà fatto sicuramente piacere.

Torino Napoli diventa una partita importantissima: molte le risposte che solo il campo potrà dare.