Basket, la Legge di bilancio 2018 fa sopravvivere il progetto Tam Tam

1081

La manovra finanziaria permetterà di far andare avanti la Tam Tam Basket, squadra di Castel Volturno formata da minorenni extracomunitari.

di Luigi Maria Mormone – La Legge di bilancio 2018 riguarderà non solo gli aspetti prettamente economici del nostro Paese ma anche quelli concernenti l’ambito socio-sportivo, che aiuteranno così a sopravvivere piccole grandi realtà come la Tam Tam Basket, la squadra di Castel Volturno formata da minorenni extracomunitari. La nuova manovra finanziaria permetterà infatti di tesserare annualmente (e quindi far effettuare l’iscrizione ai campionati sportivi) i minorenni extracomunitari che abbiano svolto in Italia un ciclo scolastico di almeno quattro mesi. Una grande vittoria per Massimo Antonelli, l’ex giocatore di pallacanestro creatore di un progetto che offre voce a chi non la ha. Con la Tam Tam giocano infatti un centinaio di ragazzi e ragazze tra i 10 ai 16 anni, figli degli immigrati che vivono nei palazzoni e nelle periferie. Al centro del progetto ci sono quindi questi ragazzini, i quali hanno in un campo da basket la loro isola felice e una palestra di vita, tutto inserito in un contesto tutt’altro che semplice ma pieno di entusiasmo (finanziato soltanto con i fondi raccolti dai donatori, non dalle rette che molte famiglie non possono pagare). E il provvedimento del governo suona come un bel riconoscimento a questa e a tutte le realtà che operano a favore dell’integrazione sociale.