Pallanuoto. Alex Giorgetti rinnova il contratto con la Canottieri

1123

Pallanuoto. L’attaccante ungherese Alex Giorgetti, ha rinnovato il contratto con la Canottieri per il prossimo campionato.

Il presidente Achille Ventura ed i giocatore Alex Giorgetti hanno sottoscritto un contratto che lega l’attaccante ungherese per un altro anno al sodalizio giallorosso. Uno dei punti di forza della formazione allenata da Paolo Zizza, che dopo 26 anni ha conquistato l’accesso alla Champions, Giorgetti ha voluto esternare, con una nota inviata all’ufficio stampa del Circolo, il sua attaccamento al Circolo Canottieri Napoli, al presidente Ventura, all’allenatore Zizza, ai compagni di squadra e alla città di Napoli. “Sono lieto di ufficializzare la mia permaenza alla Canottieri per il prossimo anno. Onestamente nelle mie intenzioni pensavo di fare i mondiali con l’Ungheria e provare ad accasarmi in un club magiaro cosa che purtroppo non si è verificata per i motivi che voi tutti conoscete. Ma a volte nella vita non sempre accade ciò che è nei nostri piani, ma qualcuno da lassù ci guida – scrive Alex Giorgetti nella sua nota – Resta il fatto che diedi la mia parola al mister Zizza e al presidente Ventura che qualora i miei intenti non si fossero verifcati sarei assolutamente rimasto a Napoli dove mi sono sentito e mi sento apprezzato come in una grande famiglia, sia dai soci che dai compagni di squadra , dallo staff tecnico e dal responsabile della comunicazione che è sempre pieno di premure e di consigli. Per cui rimango giallorosso anche se sono laziale calcisticamente parlando. In questa mia decisione – conclude Giorgetti – hanno influito tre fattori, il primo è che amo questa città, poi perché stimo davvero il presidente Ventura e spero, per il bene del circolo, che resti a lungo ed infine, che ho legato benissimo con il gruppo ed in particolar modo con l’allenatore Zizza che conoscevo già da tempo. Spero di vivere di nuovo una stagione esaltante e di migliorare sempre di più le mie prestazioni per il bene della società, ma soprattutto di divertirmi e di far divertire il pubblico napoletano. Un saluto e forza Canottieri”.