22-09-20 | 06:39

Napoli, a breve partiranno i lavori alle rampe del Porto

Attualità Napoli, a breve partiranno i lavori alle rampe del Porto
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Caivano, 17enne muore in piscina mentre si allena

Il mondo del nuoto è sotto choc. Mario Riccio era tesserato con la società Acquachiara di Pomigliano D'Arco. Franco Porzio: "Una tragedia immane". Mario Riccio,...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Coronavirus, Santobono: Morta bambina di 8 anni affetta da leucemia

Ospedale Santobono: I medici sono in attesa di fare il tampone per verificare il sospetto contagio da coronavirus per ora non confermato. I familiari...
Luigi Maria Mormonehttp://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista pubblicista.

Nei prossimi mesi inizierà il restyling sulle rampe dell’autostrada A3 di via Marina e del Porto di Napoli.

Nei prossimi mesi partiranno a Napoli i lavori di restyling sulle rampe dell’autostrada A3 di via Marina e del Porto. Come riportato da “Il Mattino”, i lavori (già programmati prima del tragico crollo del ponte Morandi di Genova) si svolgeranno soprattutto di notte, con la chiusura di singole rampe e di via Marina, a seconda dell’occorrenza.

Nella giornata di ieri, a Napoli sono giunti gli ispettori del ministero dei Trasporti per un sopralluogo sulle autostrade A1 e A3. Nello stesso tempo, in commissione comunale Lavori Pubblici, presieduta da Nino Simeone, è stato fatto il punto di tutte le infrastrutture gestite da Autostrade Meridionali, Tangenziale di Napoli e Comune. Come riporta “Napoli Today”, tranquillizzanti i resoconti dei delegati delle due società che, in ragione della “costante attività di monitoraggio non ravvisano condizioni di allerta né di pericolo” lungo i tratti di competenza.

Palazzo San Giacomo ha chiesto 23 milioni di euro al ministero per mettere in sicurezza ponti, gallerie, sottopassi e viadotti di Napoli. Tali fondi saranno utili anche per studi di monitoraggio e ispezioni con strumenti sofisticati, come vibrometri, accelerometri e rilievi con i droni.

Le schede con gli interventi sono state inviate al Provveditorato alle Opere Pubbliche lo scorso 30 agosto, come chiesto dal ministro Danilo Toninelli a tutti i Comuni.

- Advertisement -

Ultime Notizie

Andrea Sannino con “E’ gioia live” all’Arena Flegrea venerdì 25 settembre

Venerdì 25 Settembre 2020 concerto evento, del cantautore napoletano Andrea Sannino che, con i suoi video, ha superato i 60 milioni di visualizzazioni/YouTube. Dopo lo...

Tiki Taka: stasera la prima puntata con Piero Chiambretti alla conduzione

Tiki Taka: Piero Chiambretti debutta alla condizione del programma calcistico di Italia 1 (la cui prima puntata andrà in onda stasera alle 23.40). Ospiti...

Coronavirus in Campania, i dati del 20 settembre: 243 nuovi positivi

Coronavirus in Campania: il bollettino di ieri 20 settembre dell'unità di Crisi regionale riporta 243 nuovi positivi su 3.405 tamponi effettuati. Notevole incremento di positivi...

Città della Scienza: riapertura da venerdì 25 settembre

Città della Scienza: venerdì 25 settembre ripartono le attività dopo il lockdown e la pausa estiva. Il museo di Città della Scienza riapre le porte...

Meteo Napoli, addio estate: piogge in arrivo da martedì

La prima settimana d'autunno si apre subito con l'arrivo di piogge e temporali anche nel capoluogo campano. Settimana di nubi e piogge la prima dell'autunno...