lunedì, Aprile 19, 2021

Cronaca di Napoli, morte Ciro Ascione: sarebbe caduto da treno in corsa

- Advertisement -

Notizie più lette

Cronaca di Napoli, morte Ciro Ascione: sarebbe caduto da treno in corsa
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Cronaca di Napoli: Procura di Napoli Nord e Polizia ipotizzano che il 16enne Ciro Ascione avrebbe perso la vita cadendo dal treno (cui si era aggrappato dopo essere giunto in ritardo alla partenza).

- Advertisement -

La cronaca di Napoli si è purtroppo arricchita in questi giorni della morte del 16enne di Arzano Ciro Ascione, il cui corpo è stato ritrovato dopo vari giorni di ricerche sui binari della linea ferroviaria Napoli-Roma, nei pressi della stazione di Casoria, dove ad aspettarlo sabato sera c’era il padre (per ritrovarlo fu anche allertata la trasmissione di Rai 3 “Chi l’ha visto?”). Secondo le conclusioni cui sono giunte la Procura di Napoli Nord e la Polizia di Stato, il ragazzo sarebbe morto in seguito ad una caduta dal treno sul quale si era aggrappato per tornare a casa, dopo essere giunto in ritardo alla partenza del convoglio. Decisiva per le indagini è stata l’acquisizione di un video delle telecamere di sorveglianza della stazione centrale di Napoli, che avvalorerebbe questo tragico epilogo.Cronaca di Napoli, morte Ciro Ascione: sarebbe caduto da treno in corsa Dalle immagini registrate, si vedrebbe infatti il 16enne correre per evitare di perdere il treno in partenza. Le porte si sono chiuse prima che Ciro riuscisse ad salire sul convoglio: il giovane si sarebbe comunque aggrappato al predellino, rimanendo attaccato in maniera precaria al treno dall’esterno per centinaia di metri, per poi perdere l’equilibrio e morire a causa della caduta. Utile nelle indagini è stato anche il tracciamento del telefonino del 16enne, agganciato proprio in una delle celle che corrispondevano al luogo in cui è stato ritrovato il cadavere. Si attende comunque l’autopsia in programma domani, che stabilirà con certezza le cause della morte. Ieri sera c’è stata una fiaccolata ad Arzano, paese in cui Ciro risiedeva, a cui hanno preso parte diverse centinaia di persone. In piazza Cimmino sono stati sistemati palloncini e striscioni pieni di parole d’amore per il ragazzo. Presenti anche la madre e la sorella del sedicenne, oltre alla sindaca Fiorella Esposito.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie