Amazon: il n°1 Jeff Bezos annuncia il divorzio dalla moglie MacKenzie

427
Amazon, il n°1 Jeff Bezos annuncia il divorzio dalla moglie MacKenzie

Amazon, l’azionista n°1 Jeff Bezos annuncia il divorzio dalla moglie MacKenzie dopo ben 25 anni di matrimonio.

Amazon, il n°1 Jeff Bezos annuncia il divorzio dalla moglie MacKenzie

Jeff Bezos, azionista n°1 e volto di Amazon, divorzia dalla moglie MacKenzie. Dopo 25 anni salta il matrimonio dell’uomo più ricco del mondo, dato che Bezos vale la cifra monstre di 137 miliardi di dollari. Questa cifra però potrebbe ritorcesi contro Mr. Amazon.

Infatti la coppia è sposata e vive nello stato di Washington, dove la legge prevede la comunione dei beni. Questo vuol dire che se i due ex coniugi non dovessero trovare un accordo al di fuori del tribunale, tutto il patrimonio sarebbe diviso tra i due in parti uguali.

Questo riporterebbe Bill Gates al primo posto nella classifica degli uomini più ricchi del mondo, insieme a MacKenzie, che diventerebbe a sua volta la donna più ricca del mondo.

Bezos e MacKenzie annunciano il divorzio su Twitter: “Abbiamo deciso di divorziare e continuare le nostre vite come amici”

Amazon, il n°1 Jeff Bezos annuncia il divorzio dalla moglie MacKenzie

“Abbiamo deciso di divorziare e continuare le nostre vite come amici. Ci riteniamo estremamente fortunati a esserci incontrati” è il tweet con cui la coppia annuncia il divorzio. L’annuncio arriva sul profilo di Bezos ma è firmato anche da MacKenzie.

I due successivamente annunciano che continueranno a lavorare assieme, in particolare sul fondo da 2 miliardi di dollari “Day One Fund” che hanno lanciato lo scorso anno.

“Abbiamo avuto una vita meravigliosa come coppia sposata e abbiamo un grande futuro davanti a noi. Anche se l’etichetta è diversa, restiamo una famiglia” continuano a spiegare i due ex coniugi. La coppia si è incontrata a inizio anni ’90 per poi convolare a nozze nel 1993 mentre lavoravano all’hedge fund D.E. Shaw.

In seguito al matrimonio Bezos ha fondato Amazon, con Mackenzie che è stata tra le prime dipendenti del futuro colosso dell’e-commerce. A tal proposito va sottolineato che anche le quote di Bezos, corrispondenti al 16,3%, andranno divisi nel caso che si arrivi in tribunale.

Questa soluzione spaventerebbe gli altri azionisti: Bezos è l’azionista di maggioranza e lo resterebbe anche in caso di divisione dei beni, ma con questa soluzione potrebbero cambiare gli equilibri che attualmente regolano le cose in Amazon.