giovedì, Gennaio 20, 2022

Gevi Napoli Basket-Dolomiti Energia Trentino 72-81

- Advertisement -

Notizie più lette

Redazionehttp://www.2anews.it
2Anews è un magazine online di informazione Alternativa e Autonoma, di promozione sociale attivo sull’intero territorio campano e nazionale. Ideato e curato da Antonella Amato, giornalista professionista. Il magazine è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n.67 del 20/12/2016.

Sconfitta per la Gevi Napoli Basket che, dopo cinque vittorie consecutive, cede al PalaBarbuto contro la Dolomiti Energia Trentino per 81 a 72 Sacripanti: “Pagato il primo quarto giocato male”.

Sconfitta per la Gevi Napoli Basket che, dopo cinque vittorie consecutive, cede al PalaBarbuto contro la Dolomiti Energia Trentino per 81 a 72 , nella gara valevole per la dodicesima giornata di Campionato, sponsorizzata C.I.FER S.r.l.

La Gevi, senza Rich, paga un avvio di partita complicato che l’ha costretta a rincorrere tutta la partita senza riuscire ad impattare.

Sacripanti schiera in quintetto Pargo, Velicka, Parks, McDuffie e Lynch, Galbiati risponde con Flaccadori,Williams, Saunders, Reynolds, Caroline.

I primi punti della partita sono di Trento, Caroline e Williams continuano l’8-0 di parziale costringendo Sacripanti al timeout. Segna ancora Trento con Reynolds, Pargo segna il primo canestro azzurro con la tripla. Continua a correre la formazione ospite, Williams sigla il 18-7 di metà quarto. Reazione Gevi con il parziale di 5-0 firmato Pargo-Parks, interrotto da Saunders. Clamorose triple da una parte e dall’altro tra Reynolds e Pargo, segna Saunders, 1 su 2 di Lombardi, tripla di Forray. Il quarto si chiude sul 30-20 in favore della squadra ospite.

Canestri per Forray e Pargo ad aprire il secondo periodo, Zerini e Lombardi non sbagliano dalla lunetta, Williams riporta Trento sul +10, 36-26. A metà quarto il punteggio è 38-28 con i canestri di Flaccadori e Pargo, Flaccadori segna da sotto, Caroline porta Trento sul +16. Minibreak di 5-0 degli azzurri, segnano Velicka e McDuffie, timeout per Molin. Il quarto si chiude sul 46-35 Trento.

Il primo canestro del terzo quarto è di Lynch, Parks segna col fallo per il -7,  Williams risponde dalla media. 3 su 3 di McDuffie dalla Lunetta, segna Flaccadori da sotto, Saunders riporta Trento sul +10. A metà quarto il punteggio è 55-43 per la squadra trentina con il canestro di Flaccadori. Torna a segnare la Gevi con Velicka da tre punti, Forray non sbaglia dalla lunetta, Parks schiaccia dopo un grande assist di Pargo, dalla lunetta Parks e Velicka avvicinano la Gevi. Il quarto si chiude sul 59-52 per Trento con il canestro di Ladurner.

Segna Reynolds per Trento, risponde Parks. Prova a scappare nuovamente Trento con Williams e Bradford, Zerini interrompe il break. Bradford realizza per gli ospiti realizzando il +13  che sembra chiudere di fatto la partita. Nei minuti finali però arrivano due giochi da 3 punti di Lombardi ed Uglietti che riavvicinano la Gevi al -6 ad un minuto dalla fine. Trento però è brava a gestire nel finale riuscendo a portare a casa la gara. Si chiude sul 81-72 per la formazione trentina.

Gli azzurri torneranno in campo domenica prossima 26 dicembre alle ore 17,00 sul campo della Reyer Venezia.

Gevi Napoli Basket-Dolomiti Energia Trentino 72-81 (20-30;35-46;52-59)

Napoli : Zerini 6, McDuffie 8, Pargo 15, Sinagra ne, Velicka 10, Lynch 6,Parks 14,  Marini , Uglietti 2, Lombardi 8, Coralic 17, Grassi ne. All.Sacripanti

Trento: Bradford 11, Williams 11, Reynolds 17, Conti, Forray 7, Flaccadori 9, Saunders 12, Mezzanotte ne, Ladurner 2, Caroline 13.All.Molin

Stiamo facendo una stagione molto soddisfacente ma molto difficile. – dichiara Sacripanti – Siamo sempre stati capaci nell’emergenza di tirare fuori il meglio da parte di tutti. In settimana abbiamo avuto problemi di covid, ci siamo allenati molto male. Sabato mattina eravamo tutti negativi, fatto un buon allenamento.

Stamattina Rich positivo e fino a pochi minuti prima della partita c’è stata ovviamente una grande dispersione di energie. Ho scelto di giocare con 2 play per affrontare l aggressività di Trento. Purtroppo abbiamo avuto un approccio sbagliato per troppa voglia di fare, per troppa ansia, non gestendo il  ritmo. Il nostro vero peccato è stato aver subito 30 punti nei primi 10 minuti senza spendere neanche in fallo. E’ una cosa che non ci appartiene e che non abbiamo affrontato con la giusta responsabilità.

Trento è stata brava ad approfittarne, quel parziale iniziale ci ha rovinato la partita. Faccio anche io mea culpa, le partite vanno giocate  con intelligenza, con ardore, con l’approccio corretto. Non c’è stato nei primi 10 minuti. Dobbiamo fare i complimenti ai nostri avversari“.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -spot_imgspot_imgspot_img

Ultime Notizie