martedì, Luglio 27, 2021

Ercolano, i carabinieri interrompono una festa oltre il coprifuoco a casa di un esponente del clan Papale

- Advertisement -

Notizie più lette

Ercolano, i carabinieri interrompono una festa oltre il coprifuoco a casa di un esponente del clan Papale
Francesco Monacohttps://www.2anews.it
Francesco Monaco, giornalista. Esperienza dalla carta stampata a internet, radio e tv. Scrittore, il suo primo romanzo: 'Baciami prima di andare'.

Era presente anche un neomelodico alla festa di compleanno notturna interrotta dai carabinieri a Ercolano a casa di un 40enne ritenuto esponente del clan Papale.

Una festa di compleanno notturna, oltre il coprifuoco, con tanto di cantante neomelodico. E’ quanto avvenuto ad Ercolano (Napoli), questa notte, dove i carabinieri di zona insieme ad altre pattuglie della compagnia di Torre del Greco sono intervenute presso una abitazione nel centro storico della città. Era stata segnalata una festa, ben oltre l’orario del coprifuoco imposto dalle normative anti-covid.

I militari hanno accertato che nell’appartamento di un 40enne era in corso il festeggiamento del 18esimo compleanno di un ragazzo. Presenti alla festa 11 persone, con tanto di intrattenimento musicale da parte di un cantante neomelodico. I carabinieri hanno interrotto la festa e sanzionato tutti i presenti. Il 40enne proprietario dell’appartamento e presente sul posto è Pietro Papale, pregiudicato ed esponente del clan Papale.

La festa era stata organizzata per il ragazzo della figlia dell’affiliato. Il cantante neomelodico sanzionato è Vincenzo Martire, in arte Enzo Barone.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie