Menù di Capodanno, ecco 7 idee semplici e veloci

742
Menù di Capodanno, ecco 7 idee semplici e veloci

Mancano poche settimane alle festività di Natale. Tra dolci e piatti tradizionali ecco alcuni suggerimenti per il menù di Capodanno.

Dicembre e alle porte e con lui si avvicina sempre di più la tanto temuta domanda del “Cosa fai a Capodanno?”. Sono poche le persone che veramente iniziano ad organizzare in anticipo cosa fare per l’ultimo dell’anno e servire un menù di Capodanno semplice e tradizionale.

C’è chi organizza una vera e propria festa, chi invece preferisce andare ad eventi programmati, chi decide di organizzare una cena a casa e poi uscire e chi più ne ha più ne metta. Una cosa che accomuna tutti quanti però è il cenone di Capodanno. Per tutti coloro impavidi abbastanza da decidere di organizzare il cenone a casa e mettersi ai fornelli, qui di seguito troveranno alcune delle tante idee semplici e sfiziose per un menù di capodanno coi fiocchi.

Per prima cosa pensiamo agli antipasti che hanno l’obiettivo di stupire gli ospiti e stuzzicare l’appetito senza però appesantire troppo!

A questo scopo una soluzione semplice e veloce, ma che allo stesso tempo abbia tutto il sapore della cucina mediterranea, è quella degli spiedini. Utilizzate come base una fettina di prosciutto crudo, disponeteci sopra un pomodoro secco, una foglia di basilico ed una mozzarellina, il tutto tenuto insieme da uno stuzzicadenti. Un antipasto veloce che però non deluderà i vostri ospiti.

Secondo antipasto, code di gamberi avvolti nella pasta sfoglia

Per rimanere in tema di finger food, un’altra opzione sono le code di gamberi avvolti nella pasta sfoglia, ricetta che ha bisogno di questi soli due ingredienti. Per prepararli basta avvolgere la pasta sfoglia attorno alla coda di gambero, avendo cura di sigillare bene la pasta, e infornarli per circa 15 minuti in forno preriscaldato a 200°C.

Primi piatti per il cenone di Capodanno

Per quanto riguarda i primi piatti per il cenone di Capodanno, molto diffusi, soprattutto nelle regioni meridionali, sono quelli a base di pesce. Usato soprattutto per gli antipasti, il Salmone, per esempio, è l’ideale anche per un primo piatto come il risotto. Potete rimanere sul semplice, ricordandovi di usare riso carnaroli, abbondante brodo e soltanto il salmone, magari con una spolverata di semi di papavero per renderlo più sfizioso, o potete arricchirlo con la panna o con un pesto di zucchine per un risultato più originale.

Se invece preferite un piatto di terra, le tagliatelle al tartufo e funghi porcini sono l’ideale per un piatto semplice, veloce ma che lascerà soddisfatti i vostri invitati. Gli ingredienti per questo piatto sono: tagliatelle all’uovo, funghi porcini, crema al tartufo, del vino bianco secco, olio, sale, aglio e prezzemolo.

Scaldate in un tegame dell’olio con l’aglio, fatelo imbiondire e poi versateci dentro i funghi ben puliti. Fateli saltare un po’ e sfumateli con il vino a fiamma moderata. Condite con prezzemolo e sale e, quando la cottura sarà quasi ultimata, aggiungete la crema al tartufo. Una volta che la pasta sarà cotta, versatela nella padella con i funghi e mescolate per far amalgamare il tutto e la pasta è pronta!

Secondo piatto, cotechino con le lenticchie

Un piatto che non può mancare sulla tavola degli italiani è il cotechino con le lenticchie, quasi un “simbolo” della notte di Capodanno. La tradizione vuole che mangiarne un piatto l’ultima notte dell’anno porti fortuna per l’anno nuovo, allora perché no? Il cotechino oggi si trova ovunque già precotto ed è veloce, pratico e non sporca, anche per questo è molto amato. Per non servirlo alla solita maniera potete preparare delle monoporzioni su ogni piatto adagiando cotechino e lenticchie su un medaglione di polenta grigliata ricavata con un coppapasta.

Polpettone in crosta di sfoglia con pancetta

Se però non volete accontentarvi del cotechino, o decidete di preparare anche un altro secondo piatto, potete optare per un polpettone in crosta di sfoglia con pancetta. Può sembrare una ricetta difficile ma in realtà è piuttosto semplice e veloce. Vi serviranno della sfoglia rettangolare, della carne macinata, uova, parmigiano, pancetta a fette, provola affumicata, sale e spezie.

Vi basterà amalgamare in una ciotola la carne con l’uovo, il parmigiano, il sale e le spezie. Dopodiché stendete la sfoglia, adagiateci sopra le fettine di pancetta, cospargete il tutto con la carne macinata e in ultimo la provola tagliata a pezzetti. Arrotolate la sfoglia, adagiatela su una leccarda e cuocetela in forno a 180°C per 25 minuti circa. Potete anche decidere se cuocerlo intero o già tagliato a fette.

Per chiudere in bellezza il cenone di Capodanno perché non scegliere un dolce tradizionale e amato da tutti, ma rivisitato in maniera originale? È il caso del Tiramisù ma… al tè verde! Anche l’Italia ha da poco imparato ad apprezzare questo nuovo ingrediente: il Tè verde matcha, un tè giapponese in polvere ricchissimo di proprietà benefiche e dal bellissimo color verde brillante. Per preparare questo machamisù bastano pochissime variazioni rispetto alla ricetta tradizionale, basterà bagnare i biscotti nel tè verde invece che nel caffè e mischiare alla crema di mascarpone un po’ di polvere di matcha a piacere, fino ad ottenere l’intensità di verde desiderato e, per completare, una spolverata di tè verde sulla superficie per dare quel tocco di colore in più. Ed ecco pronto un dolce buono e delicato ma dal colore insolito che lascerà gli invitati a bocca aperta!