domenica, Ottobre 17, 2021

Elezioni amministrative a Napoli: ecco le modalità di voto (VIDEO)

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Elezioni a Napoli del 3-4 ottobre: ecco le modalità di voto per l’elezione del nuovo sindaco ed il rinnovo del Consiglio comunale e delle dieci Municipalità.

Il prossimo 3 e 4 ottobre si voterà per eleggere il sindaco di Napoli, il consiglio Comunale, i Presidenti ed i consigli delle 10 municipalità cittadine. Le urne saranno aperte domenica dalle 7 alle 23 e lunedì dalle 7 alle 15.

Per poter votare è necessario avere con sé un documento di riconoscimento e la tessera elettorale e per accedere ai seggi è necessario indossare la mascherina. Nel caso in cui nessun candidato sindaco raggiunga la maggioranza dei voti validi si svolgerà il turno di ballottaggio tra i due candidati che hanno conseguito il maggior numero di preferenze, domenica 17 e lunedì 18 ottobre.

L’elezione del Sindaco e dei 40 consiglieri comunali può avvenire con diverse modalità: L’elettore potrà esprimere una preferenza per il candidato Sindaco e per una delle liste a lui collegate; Sarà possibile votare solo per una delle liste e la preferenza sarà attribuita anche al candidato sindaco collegato; Si potrà scegliere solo un candidato sindaco ed in questo caso il voto non sarà attribuito a nessuna delle liste a lui collegate.

È possibile inoltre esercitare un voto disgiunto, votando cioè per un candidato sindaco e per una lista a lui non collegata. L’elettore può inoltre esprimere uno o due voti di preferenza per i candidati al consiglio comunale scrivendo, sulle apposite righe alla destra del contrassegno di lista, il cognome del candidato o dei due candidati scelti. In caso di doppia preferenza, il genere dei candidati prescelti dovrà essere diverso, pena l’annullamento della seconda preferenza.

Si voterà inoltre per l’elezione nelle 10 Municipalità cittadine del Presidente, eletto a turno unico e dei Consigli, costituiti da 30 consiglieri. L’elettore potrà votare solo per il Presidente oppure sia per il Presidente che per una lista a lui collegata. In caso di preferenza solo per la lista prescelta, il voto andrà anche al Presidente.

Per l’elezione delle Municipalità, è escluso il voto disgiunto. L’elettore può esprimere inoltre uno o due voti di preferenza per un candidato della lista da lui votata, scrivendone i cognomi sulle righe poste a fianco del contrassegno. Anche per l’elezione dei Consigli Municipali vale il principio della doppia preferenza di genere.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -spot_imgspot_imgspot_img

Ultime Notizie