Leonardo, prosegue il rimpasto di Profumo: in uscita il quinto top manager

838
Leonardo, Marco Zoff: “2.700 ditte sono troppe. E’ necessario selezionare”

L’addio già annunciato di Alessio Facondo a Leonardo potrebbe essere anticipato già a questi giorni, per un cambiamento del capo della divisione aerostrutture, settore in cui persistono diverse criticità.

Continua il rimpasto dei manager in casa Leonardo voluto dall’amministratore delegato Alessandro Profumo. Secondo quanto riportato dal ‘Sole 24 Ore’, infatti, il nome di Alessio Facondo, capo della divisione aerostrutture, viene indicato come prossimo in uscita. Lui stesse, a quanto si apprende, avrebbe già espresso l’intenzione di lasciare entro la fine del 2018, ma lo stesso ex banchiere vorrebbe accelerare i tempi con un annuncio atteso già per i prossimi giorni. Quello di Facondo sarebbe il quinto capodivisione (l’ultimo era stato Andrea Biraghi) cambiato sotto la gestione di Profumo, rispetto all’organigramma del suo predecessore Mauro Moretti.

Un manager esterno come successore di Facondo

Non è ancora stato individuato il suo successore, ma Profumo avrebbe espresso l’intenzione di assumere un manager esterno, come accaduto per l’ingresso in Leonardo di Fabio Barsotti, responsabile della nuova funzione Ottimizzazione della produzione e della gestione programmi, proveniente da Porsche Engineering.

E restano, al momento, sconosciuti i motivi dell’uscita di scena di Facondo, arrivato nell’ex Finmeccanica nel 2009. Anche se nelle aerostrutture ci sono diverse criticità. Con i conti in rosso e problemi per la qualità e la puntualità delle consegne per un giro di affari di circa un miliardo di euro l’anno.