Leonardo, Ciarambino (m5s): “I siti campani abbandonati e svenduti dalla politica”

531
Leonardo: vendita immobili, lettere e comunicati anonimi. Cosa succede nel gruppo?

Valeria Ciarambino: “Gli stabilimenti campani di Leonardo abbandonati e svenduti dalla politica. Ora il vento è cambiato: più meritocrazia e trasparenza“.

Ieri si è tenuto l’incontro con gli rsu di tutte le sigle sindacali degli stabilimenti Leonardo di Nola e Pomigliano. Valeria Ciarambino ha pubblicato un post sulla sua pagina facebook che sintetizza la situazione attuale negli stabilimenti campani di Leonardo.

Leonardo, Ciarambino: “Gli stabilimenti campani abbandonati e svenduti dalla politica”

Dopo aver incontrato nelle scorse settimane il management aziendale, abbiamo voluto incontrarli, rispondendo anche ad una loro richiesta, per ascoltarli e per rappresentare la massima attenzione del M5S a tutti i livelli istituzionali sulle eccellenze dell’aerospazio e sugli stabilimenti campani di Leonardo, che negli anni sono stati abbandonati e svenduti dalla politica nazionale e regionale.

Ora il vento è cambiato. Non a caso la prima uscita pubblica del ministro Luigi Di Maio è stata la visita allo stabilimento Leonardo di Pomigliano.

I rappresentanti dei lavoratori ci hanno parlato delle problematiche e delle attese, del bisogno che la politica porti avanti una visione per l’industria aeronautica campana”. continua la Ciarambino – “Siamo molto soddisfatti dell’incontro, il primo di un tavolo permanente di confronto e di ascolto che abbiamo inteso attivare.

Tutto quello che fin qui abbiamo fatto per l’aerospazio campano è infatti nato dall’interlocuzione costante con tanti lavoratori, interlocuzione che non verrà mai meno e che anzi vogliamo rafforzare.

Abbiamo parlato anche dell’impegno del M5S perchè in un’azienda strategica come Leonardo possa esserci sempre più meritocrazia e trasparenza, fondamentali per avere le persone giuste al posto giusto e presupposto per la crescita dell’azienda”. conclude Valeria Ciarambino – “Nelle prossime settimane ci saranno importanti novità per l’aerospazio campano”.

Di novità e miglioramenti si è parlato tanto ma ad oggi non si è visto nulla. Era stata espressa la volontà di ‘cambiamento’ e ‘rinnovamento’ ma tutto è fermo negli stabilimenti.

Oggi grazie all’interessamento apprezzabile del m5s è possibile che ci possa essere un rilancio dei siti campani ma soprattutto che siano accolte e soddisfatte le aspettative per il futuro dei dipendenti.