Lavoro: Big Mamma cerca pizzaioli e fornai a Napoli per la nuova sede di Londra

209
Big Mamma cerca pizzaioli e fornai a Napoli per la nuova sede di Londra

La catena francese con personale per lo più italiano torna ad assumere a Napoli: ecco cosa deve fare chiunque fosse interessato all’opportunità lavorativa.

Ritornano a Napoli i responsabili di Big Mamma alla ricerca di pizzaioli e fornai da assumere per la nuova apertura londinese. I giovani interessati a questa opportunità dovranno inviare il curriculum, entro il 9 aprile, all’indirizzo lasquadra@bigmamma.com La catena francese con personale per lo più italiano, ci ha abituati, nel giro di pochissimi anni, a queste periodiche assunzioni di giovani campani. E, prima in Francia, ora in Inghilterra, Big Mamma si sta affermando come il gruppo di ristorazione europeo più vivace. I loro locali sono un mix di accoglienza, design sempre originale e, soprattutto, dove si trovano materie prime di qualità tutte provenienti dall’Italia.

Le caratteristiche del personale

A queste caratteristiche si unisce la cordialità e professionalità di tutto personale. Far parte della squadra di Big Mamma significa non solo trovare un’occupazione stabile ma, volendo, poter crescere professionalmente. Chi supererà le prove otterrà infatti un’assunzione a tempo indeterminato. La selezione si terrà, come sempre, presso il Mulino Caputo di Napoli il giorno 15 aprile, dalle ore 10 fino alle 16. Gli aspiranti pizzaioli e fornai dovranno sostenere un colloquio e la prova pratica. Troveranno nei laboratori del Mulino Caputo impasti e farciture. I pizzaioli devono avere almeno 2/3 anni di esperienza ed essere esperti di pizza napoletana e forno a legna.

Big Mamma è una realtà che in pochi anni si è consolidata a Parigi con una serie di trattorie popolari italiane, East Mamma e Ober Mamma, tanto per citarne due, e di pizzerie. E’ a Parigi che hanno aperto in una stazione ferroviaria, non più in uso, il più grande ristorante d’Europa. Poi a febbraio l’inaugurazione del primo locale a Londra. Ora, a distanza di pochi mesi, ecco la seconda apertura nella capitale del Regno Unito.

Adv