mercoledì, Febbraio 8, 2023

Eav, capotreno va in pensione e saluta i viaggiatori in lacrime – VIDEO

- Advertisement -

Notizie più lette

Francesco Monaco
Francesco Monacohttps://www.2anews.it
Francesco Monaco, giornalista. Esperienza dalla carta stampata a internet, radio e tv. Scrittore, il suo primo romanzo: 'Baciami prima di andare'.

Applausi e commozione nel video che mostra un capotreno Eav, salutare, dopo 34 anni, i passeggeri, in occasione del suo ultimo viaggio prima della pensione.

Un capotreno dell’Eav, l’azienda di trasporto pubblico della Campania, va in pensione dopo 34 anni e lo annuncia via interfono ai passeggeri, per molti dei quali era ormai un compagno di viaggio.

Scatta l’applauso e poi Alfredo Venditti va di persona nelle carrozze a salutare: ma è commosso e emozionato e il video in cui ringrazia tutti e dice “ho cercato sempre di rispettarvi, anche quando ci sono stati disagi e guasti”, ha fatto il giro del web e ricevuto una valanga di messaggi affettuosi.

“Signore e signori buongiorno. E’ il capotreno che vi parla per dirvi che tra 4 fermate vado in pensione, finisce la mia carriera lavorativa dopo 34 anni in questa azienda”, esordisce Venditti nel suo annuncio. “Voglio dirvi – aggiunge – che sono stato onorato di servire la cittadinanza e ho cercato di dare sempre il meglio di me stesso. Ora voglio augurarvi che si realizzino i vostri desideri e spariscano le vostre preoccupazioni. Vi saluto e vi auguro buona vita”.

Un lungo applauso dei passeggeri e poi Venditti va nelle carrozze per ringraziare di persona, commuovendosi fino alle lacrime. Il video è stato postato sul suo profilo Facebook anche dal presidente di Eav, Umberto de Gregorio: “grazie per il tuo lavoro di questi anni e per il tuo straordinario messaggio di saluto”, scrive. E tra i commenti social c’è anche quello, orgoglioso, della figlia: “Il lavoro è emozione oltre che sostentamento e lui ce l’ha insegnato. Ci ha insegnato che il lavoro è dignità, indipendenza, che si può essere equi e coerenti nello svolgerlo. Questo saluto racchiude tutto quanto quella ferrovia ha rappresentato per lui, da quando orgoglioso di aver vinto il concorso ci mostrava il suo borsello”.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie