24-10-20 | 17:11

Deputati furbetti del bonus, in 5 ottengono i 600 euro dall’Inps: ecco chi sono

Home Politica Deputati furbetti del bonus, in 5 ottengono i 600 euro dall'Inps: ecco...
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Caivano, 17enne muore in piscina mentre si allena

Il mondo del nuoto è sotto choc. Mario Riccio era tesserato con la società Acquachiara di Pomigliano D'Arco. Franco Porzio: "Una tragedia immane". Mario Riccio,...

Ultime notizie Benevento: 14enne si spara con pistola del padre

Benevento news:  14enne si spara con la pistola del padre, è grave Si esclude il gesto volontario, sarebbe stato un incidente. Un quattordicenne di Vallata,...
23cdab26c88f714dd9afeb2fab1bdf03?s=120&d=mm&r=g
Francesco Monacohttps://www.2anews.it
Francesco Monaco, giornalista pubblicista. Esperienza dalla carta stampata a internet, radio e tv. Scrittore, il suo primo romanzo: 'Baciami prima di andare'.

Bufera in Parlamento dopo la scoperta che cinque deputati hanno chiesto e ottenuto dall’Inps il bonus da 600 euro mensili previsto dai decreti Cura Italia e Rilancio.

“I parlamentari che hanno chiesto l’indennità da 600€ sarebbero 3 leghisti, uno di Italia Viva e uno del M5S. Cosa aspettano a dimettersi? L’istituzione in cui siedono merita rispetto: è il tempio della democrazia. Se ne vadano immediatamente! #iosonodiversa”. Lo scrive su Twitter Alessia Morani (Pd), sottosegretario al Mise.

Apparterrebbero, quindi, a questi schieramenti politici i cinque deputati che hanno chiesto all’Inps il bonus da 600 euro mensili poi elevato a 1000 previsto dai decreti Cura Italia e Rilancio per sostenere il reddito di autonomi e partite Iva: la segnalazione arriva dalla direzione centrale Antifrode, Anticorruzione e Trasparenza dell’Inps ed è stata riportata dal quotidiano La Repubblica.

A norma di legge, spiega il quotidiano, che definisce i cinque ‘furbetti di Montecitorio’, tutti i possessori di partita Iva, liberi professionisti co.co.co, oltre ad alcune categorie di autonomi, avevano diritto di accedere all’indennità. Inps non fa ovviamente i nomi dei cinque ma sui social c’è già chi chiede al presidente Roberto Fico di rendere note le identità dei deputati.

- Advertisement -

Ultime Notizie

Calcio Napoli, Elmas e Zielinski negativi al Covid-19

I due giocatori del Calcio Napoli erano risultati positivi tra il 2 e il 3 ottobre, prima della gara contro la Juventus poi non...

Scontri e proteste a Napoli, De Luca: “Avanti con la nostra linea di rigore”

Scontri e proteste a Napoli, Vincenzo De Luca: "I protagonisti di questi episodi non hanno nulla a che fare con le categorie economiche e...

Mostra “ORTO ARTE” alla Reggia di Portici, dal 24 ottobre 2020

Attraverso i loro preziosi lavori, 15 artisti contemporanei interpretano il concetto di Natura nell'Orto Botanico della Reggia di Portici. Nato da un interessante progetto di...

Questa notte torna l’ora solare: lancette indietro di un’ora

Torna l'ora solare: alle 3 dovremo ricordarci di mettere le lancette degli orologi indietro di 60 minuti. La notte tra sabato 24 e domenica 25...

Benevento-Napoli, probabili formazioni e dove vederla in streaming e tv

Benevento-Napoli vede il ritorno in campo della formazione allenata da Rino Gattuso dopo l'inattesa sconfitta subita in Europa League: ecco tutti i modi per...