21-10-20 | 09:30

De Luca: “Con 800 positivi al giorno sarà lockdown” (VIDEO)

Home Cronaca di Napoli De Luca: “Con 800 positivi al giorno sarà lockdown” (VIDEO)
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Caivano, 17enne muore in piscina mentre si allena

Il mondo del nuoto è sotto choc. Mario Riccio era tesserato con la società Acquachiara di Pomigliano D'Arco. Franco Porzio: "Una tragedia immane". Mario Riccio,...

Ultime notizie Benevento: 14enne si spara con pistola del padre

Benevento news:  14enne si spara con la pistola del padre, è grave Si esclude il gesto volontario, sarebbe stato un incidente. Un quattordicenne di Vallata,...
55f753ac4fd0bf9dc9150b50d12da632?s=120&d=mm&r=g
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista pubblicista.

De Luca fa il punto sul Covid 19, parlando di “aggressione mediatica alla Campania”. Poi l’attacco alla Juventus: “Chi non ha lealtà e onore non può parlare di sport”.

Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ha fatto il punto della situazione durante la consueta diretta Facebook del venerdì, annunciando provvedimenti drastici se la situazione dei contagi da Covid 19 dovesse peggiorare: “Con un incremento di 800 positivi al giorno è lockdown in Campania. Voglio essere chiaro su questo: arriviamo alla chiusura di tutto -dichiara De Luca- Stiamo lavorando per non prendere decisioni drastiche e per avere più posti liberi per i ricoveri in terapia intensiva. Chi non ha sintomi deve tornare a casa. Entriamo nella Fase D, quella del contagio elevato o addirittura elevatissimo. L’obiettivo è avere equilibrio tra nuovi contagi e guariti. Se dovessimo avere mille contagi e 200 guariti avremmo un incremento di 800 positivi e quel giorno arriveremmo alla chiusura di tutto. Già oggi andrebbero prese decisioni drastiche. Sarebbe tragedia, ma quando dovrà porsi prenderemo tutti decisioni importanti”.

Il governatore sottolinea che “continueremo a fare 10mila tamponi al giorno, ma ci sarà il problema del personale, servono persone per gestire l’isolamento domiciliare e fare i controlli. Rispetto alla popolazione della Campania siamo quelli che hanno il minor numero di unità lavorative nel settore sanitario, specie se ci paragoniamo a Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Piemonte e Lazio. Noi ogni giorno facciamo un miracolo, lo dico per spiegarlo a chi fa aggressione mediatica contro la Campania”.

Coronavirus, il punto della situazione

🔴#CORONAVIRUS: Facciamo il punto della situazione sull'andamento dell'epidemia e sulle misure che intendiamo mettere in campo per fermare i contagi.Seguiteci:

Pubblicato da Regione Campania su Venerdì 9 ottobre 2020

Sulla rete regionale dei posti letto: “Abbiamo rete regionale di posti letto. Non conta solo il Cotugno -prosegue De Luca- Abbiamo ad oggi 671 posti letto destinati al Covid. Sono occupati 520-530 posti (141 liberi). Magari tra tre settimane saranno occupati ma oggi no. Abbiamo 100 posti letto di terapia intensivi attivi ad oggi e 52 ricoveri, quindi la metà sono liberi, poi vediamo nelle prossime settimane. Oltre il 90% dei positivi sono asintomatici, ma tale dato peggiorerà perché abbiamo apertura scuole e inizio stagione influenzale. Dobbiamo ancora avere altre forniture dal Governo. Chi non ha sintomi deve andare a casa e non occupare reparti Covid”.

Per il governatore, c’è inoltre “un’aggressione mediatica contro la Campania. Tutte idiozie le notizie sul bavaglio ai giornalisti sul fronte ospedaliero. Non bisogna dare la sensazione che esista solo il Cotugno, altrimenti tutti si riversano lì. Se si presentano centinaia di persone senza prenotazione per il tampone è ovvio che si crei un problema, ma non esistono tempi d’attesa di dieci giorni. Incredibile pensare che Cotugno esaurito vuol dire la fine dei posti letto. Affollamento determinato da coloro che vanno senza autorizzazione al Frullone. Abbiamo iniziato il 12 agosto a fare tamponi obbligatori per i rientri, unici in Italia. Abbiamo fatto test sierologici o tamponi al 90% del personale scolastico, media più alta d’Italia. Abbiamo reso obbligatorio uso mascherina all’aperto, come sempre in anticipo rispetto al Governo. Abbiamo deciso in anticipo misure contro movida serale.

Dal 12 agosto abbiamo fatto lavoro prevenzione, il più rigoroso possibile. Questo lavoro fa alzare numero positivi. Facciamo tamponi mirati, non generici. I positivi li andiamo a cercare noi per isolarli ed evitare la diffusione e il contagio. Più tamponi fai, più positivi individui. La Campania riceve quota più bassa del piano sanitario nazionale e ha numero più basso di dipendenti sanitari rispetto alla popolazione, 43.500 rispetto a 100mila della Lombardia e ai 59mila del Veneto. Percentuale di idioti oggi è più alta dei positivi che troviamo (un 20% contro un 8%)”.

Infine, De Luca attacca la Juventus e il suo presidente Andrea Agnelli, dopo le polemiche in seguito alla non disputa della partita contro il Calcio Napoli: “Asl hanno fatto il suo lavoro, ciò che prevede il ministero della Salute. Isolare domiciliarmente i contatti stretti. I giocatori devono sottostare a regole di tutti i cittadini in Italia. Il Napoli dunque non parte. La Juve per bocca del presidente dice cosa penosa, comunicando che andavano a fare una dura competizione con i raccattapalle. “La gloria bisogna conquistarla, l’onore basta non perderlo”, diceva Schopenhauer. Chi non ha lealtà e onore non può parlare di sport. Non sono arrivati neanche i ringraziamenti alle Asl e al Napoli – dice sarcasticamente – perché abbiamo evitato di contagiare Cristiano Ronaldo”.

 

- Advertisement -

Ultime Notizie

Stasera in tv, mercoledì 21 ottobre: ‘La maschera di Zorro’ su Sky Max

Ecco la guida dei film in onda sui principali canali in prima serata mercoledì 21 ottobre. Scopri cosa sarà trasmesso in anticipo stasera in...

Beautiful, anticipazioni: Thomas cade da una scogliera

Beautiful, anticipazioni. Thomas va da Hope per cercare di spiegarsi e di riconquistarla, ma dopo l'arrivo di Brooke cade dalla scogliera. Arrivano le ultime anticipazioni...

Netflix: Ecco le migliori uscite per il mese di novembre 2020

Netflix. Ecco la nostra lista delle migliori uscite, tra film e serie tv, del popolare canale di streaming per il mese di novembre 2020. Come...

Covid 19, positivo il comico Simone Schettino: rinviato lo spettacolo al Troisi

Simone Schettino positivo al Covid 19: il suo spettacolo al teatro Troisi (originariamente in programma il 24-25 ottobre) è stato spostato al 14-15 novembre....

Coronavirus in Campania, i dati del 19 ottobre: 1312 nuovi positivi

Coronavirus in Campania: il bollettino di ieri 19 ottobre dell'unità di Crisi regionale riporta 1.312 nuovi positivi su 10.205 tamponi effettuati. Anche oggi superati i...