01-12-20 | 15:42

Covid 19: ipotesi quarantena per chi torna da Spagna, Grecia, Malta e Croazia

Home Attualità Covid 19: ipotesi quarantena per chi torna da Spagna, Grecia, Malta e...
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Coronavirus a Caserta, buone notizie: sono in netto aumento i guariti

Coronavirus a Caserta: in aumento il numero di guariti dal Covid 19 (una ventina negli ultimi giorni). Buone notizie sull’emergenza Coronavirus nel Casertano, dove sono...

Ultime Notizie: Bacoli, è polemica sui rifiuti trasferiti in area di sosta

Ultime Notizie Fa discutere a Bacoli la procedura di trasferimento dei rifiuti eseguita in città, in un'area di sosta pubblica. L’attivista Nestore Antonio Sabatano, presidente...
55f753ac4fd0bf9dc9150b50d12da632?s=120&d=mm&r=g
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Il Covid 19 e i rischi di contagio d’importazione: ipotesi quarantena per chi torna dalle vacanze in Spagna, Grecia, Malta e Croazia.

La maggior parte degli ultimi episodi di contagio da Covid 19 riguarda i cosiddetti contagi d’importazione, causati da persone (soprattutto giovani sotto i 40 anni, spesso asintomatici e con sintomi lievi) tornate dalle vacanze all’estero, in particolare da Spagna, Grecia, Malta e Croazia.

Soprattutto in previsione del Ferragosto, le ipotesi per fermare il più possibile questi contagi di importazione sono varie. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha avviato la procedura per effettuare test rapidi negli aeroporti, nei porti, nelle stazioni e ai valichi terrestri.

Sul tavolo del Comitato Tecnico Scientifico ci sono altre tre idee: quarantena (così come avviene per chi torna dagli Stati Uniti), tamponi o test rapidi per chi rientra da Spagna, Grecia, Malta e Croazia.

Del resto, la commissione Ue ha avvertito: “Mentre dobbiamo garantire che l’Ue sia pronta a possibili nuovi aumenti di casi di Covid 19, dovremmo evitare una seconda ondata di azioni non coordinate ai confini interni”.

Si attendono inoltre le mosse delle varie Regioni. In Campania, ad esempio, il governatore Vincenzo De Luca ha già disposto che “a tutti i cittadini residenti in Campania che facciano rientro da vacanze all’estero con tratte dirette o attraverso scali o soste intermedie nel territorio nazionale è fatto obbligo di segnalarsi alla competente ASL per essere sottoposti a test sierologici e/o tamponi”.

- Advertisement -

Ultime Notizie

Castellammare di Stabia, 10mila euro per evitare il sequestro di una villa abusiva: 3 arresti

C'è anche un dipendente dell'ufficio tecnico di Castellammare di Stabia tra le persone finite in manette con l'accusa di induzione indebita a dare o...

Fortnite 5: dalla data ai pass battaglia, ecco le principali novità

Fortnite: ecco le principali novità della imminente quinta stagione per gli appassionati del celebre videogioco. Gli appassionati di Fortnite, celebre battle royale della Epic Games,...

Luca Quarto, salvato da Maradona con la partita ad Acerra: “Gli sarò grato per sempre”

A più di 30 anni dalla famosa partita di beneficenza ad Acerra, Luca Quarto ringrazia Maradona per avergli consentito di essere sottoposto ad una...

Le mani della camorra su Roma, smantellato il cartello della droga del boss Michele Senese

Dalla guerra contro Raffaele Cutolo negli anni '80 con la "Nuova Famiglia" ai rapporti con la Banda della Magliana: tra i 28 arrestati nel...

Covid 19 in Campania: studenti universitari creano sito per tracciare le bombole di ossigeno

Covid 19: tre studenti di Ingegneria Informatica della “Federico II” hanno creato il sito Emergenzao2campania.it per il tracciamento e la redistribuzione delle bombole di...