venerdì, Maggio 20, 2022

Coronavirus in Campania: Paolo Ascierto coordinerà gruppo di ricerca con Cnr

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Coronavirus in Campania: sarà l’oncologo Paolo Ascierto a coordinare il gruppo di ricerca che vedrà coinvolti Regione Campania, Azienda ospedaliera dei Colli, Cnr e Istituto dei tumori di Napoli.

Sarà Paolo Ascierto, oncologo dell’Istituto dei tumori Pascale di Napoli, il coordinatore del gruppo di ricerca congiunto per l’emergenza Coronavirus proposto dai direttori generali e scientifico del Pascale, Attilio Bianchi e Gerardo Botti, e che vedrà coinvolti in prima linea Regione Campania, Azienda ospedaliera dei Colli, Cnr e Istituto dei tumori di Napoli.

Si tratta di un’Unità interaziendale di cui fanno parte Ugo Trama (responsabile dell’Uod 08 “Politica del Farmaco e Dispositivi” della Regione Campania), Giuseppe De Pietro (direttore dell’Istituto di Calcolo-Reti e Alte Prestazioni del Cnr per la raccolta dati e l’utilizzo delle intelligenze artificiali), nonché le direzioni del Monaldi, del Cotugno e del Pascale.Coronavirus in Campania: Paolo Ascierto coordinerà gruppo di ricerca con Cnr Dopo la felice sperimentazione sui pazienti afflitti da complicanze polmonari da Covid 19 del Tocilizumab (farmaco anti-artrite sperimentato proprio dall’equipe di Paolo Ascierto) e la creazione di un particolare orologio che controllerà a distanza i pazienti, il Pascale avrà ancora una volta un ruolo centrale nella ricerca contro il Covid 19:

La costituzione di un’unità interaziendale – dice il direttore generale dell’Azienda dei Colli, Maurizio di Mauro – arriva a suggellare le attività scientifiche messe in campo nei primi giorni di emergenza da Covid 19 ed è la prova che la multidisciplinarietà e l’unione tra realtà differenti è la strada vincente”.

Il direttore generale del Pascale, Attilio Bianchi, ringrazia “il Cnr e il dottor Trama della Regione Campania che ci daranno il loro prezioso contributo: uno più uno uguale tre, credo che non ci sia paradigma più calzante per descrivere questa sinergia”.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -spot_imgspot_imgspot_img

Ultime Notizie