domenica, Maggio 19, 2024

Comune di Napoli, Santagada fa il punto sui lavori per il verde: piantati 200 nuovi alberi a Fuorigrotta

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Comune di Napoli: l’assessore Vincenzo Santagada ha fatto il punto sui lavori per il verde cittadino (con circa 200 nuovi alberi già piantati a Fuorigrotta). Riprendono i lavori del parco dell’ex gasometro al Vomero.

Completati gli interventi di sostituzione degli alberi in alcune strade di Fuorigrotta, preceduti dall’abbattimento dei vecchi con l’estirpazione delle ceppaie. Questi gli alberi piantati: – Via Giulio Cesare (131 alberi, Ligustrum lucidum, Acer rubra, Phillyrea angustifolia) – Via Diocleziano (29 alberi, Ligustrum lucidum) – Viale J. F. Kennedy (37 alberi, Tilla cordata) Sempre a Fuorigrotta inoltre è stato aperto stamane il cantiere per la riforestazione urbana nelle seguenti zone: – Via Consalvo (39 alberi, Citrus aurantium) – Piazza San Vitale (4 alberi, Ligustrum lucidum) – Piazza Italia (9 alberi, Quercus ilex).

L’intervento includerà il fissaggio di tutori in legno, di un sistema di ancoraggio sotterraneo e del tubo per l’irrigazione di soccorso. Saranno ripristinate dove necessario le griglie salva-albero.Comune di Napoli, Santagada fa il punto sui lavori per il verde: piantati 200 nuovi alberi a Fuorigrotta Per quanto riguarda il parco dell’ex gasometro al Vomero l’assessore al verde Vincenzo Santagada ha dichiarato: «Oggi è un giorno importante: finalmente abbiamo avuto l’autorizzazione della soprintendenza per riprendere i lavori del parco dell’ex gasometro: speriamo di poter dare presto ai cittadini questo spazio verde atteso da oltre vent’anni».

Ancora, per quanto riguarda i progetti del PNRR: «Oggi c’è stata la scadenza per i progetti di riqualificazione dei parchi storici: il PNRR stanzia 190 milioni di euro di cui almeno il 20% nelle regioni del Sud. Noi abbiamo candidato tre siti, il massimo possibile, ossia la Villa comunale, il Parco virgiliano e il mausoleo di Posillipo, per un importo di due milioni ciascuno; si vanno ad aggiungere agli altri progetti finanziati dalla Città metropolitana».

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie