sabato, Aprile 13, 2024

Comicon, un albo de l’ispettore Buddha in omaggio a Bud Spencer

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Bud Spencer: l’edizione numero venti del Comicon omaggerà il grande attore napoletano con la presentazione di un nuovo fumetto de l’ispettore Buddha (alter ego di Piedone).

Parte oggi alla Mostra d’Oltremare di Napoli l’edizione 2018 del Comicon, il salone internazionale del fumetto che quest’anno compie 20 anni. Tra le tante attrattive della celebre manifestazione, anche un omaggio a Bud Spencer, assoluto protagonista della nuova avventura dell’ispettore Buddha. Il personaggio nasce nel 2012 come comprimario della serie Nirvana, ma ora il poliziotto alter ego di Piedone lo sbirro, personaggio portato al successo dal gigante buono del cinema italiano (all’anagrafe Carlo Pedersoli), sarà protagonista di un’indagine che condurrà con i suoi “metodi”.Comicon, un albo de l’ispettore Buddha in omaggio a Bud SpencerIn Italia c’è l’usanza di dare a personaggi dei fumetti il volto di attori famosi: per esempio Dylan Dog è Rupert Everett, mentre Magico Vento è Daniel Day Lewis – spiega a “Il Mattino” Emiliano Pagani, autore del soggetto e sceneggiatore –. Perciò a noi sembrava un’ingiustizia che non ci fosse un personaggio con la faccia di Bud Spencer. Nella serie Nirvana, l’ispettore Buddha è un poliziotto sempre dalla parte dei buoni, anche se alla sua maniera, che usa spesso e volentieri l’ironia e le maniere forti per risolvere le questioni che si trova ad affrontare – spiega ancora Pagani –. Visto l’enorme successo ottenuto dal personaggio all’interno della serie, abbiamo pensato di realizzare un fumetto tutto dedicato a lui nel quale, oltre a risolvere delicati intrighi, si scontra e vince (alla sua maniera) con altri personaggi dei fumetti come Hulk, Iron Fist e Ken il guerriero”. I due autori livornesi celebrano così uno degli eroi della loro infanzia: “Noi siamo cresciuti con i film di Bud e questo fumetto è un po’ un nostro omaggio a quello che ha rappresentato per noi e alla sua figura – dicono Pagani e Caluri –. Crediamo davvero che meriti di stare, insieme a Totò, Alberto Sordi, Fantozzi e pochi altri, nell’olimpo dei grandi personaggi del cinema italiano degli ultimi 40 anni”. “Nirvana Leaks 2: L’ispettore Buddha. Chi l’avrebbe mai detto?”, edito da Panini Comics, è un cartonato di 64 pagine a colori e sarà disponibile nelle fumetterie e nelle librerie dal 5 maggio, ma da oggi e fino a martedì gli appassionati lo potranno trovare in anteprima al Comicon.

 

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie