Notte degli Oscar, Green Book miglior film: Malek e Colman migliori attori

351
Notte degli Oscar, Green Book miglior film: Malek e Colman migliori attori

Notte degli Oscar 2019: in una serata all’insegna dei temi dell’inclusione e della fratellanza, spicca il premio a Rami Malek (straordinario Freddie Mercury in “Bohemian Rhapsody”).

È andata in scena ieri sera la 91ma Notte degli Oscar, cerimonia che come sempre ha regalato grandi emozioni. La serata si è aperta con l’esibizione dei The Queen sul palco del Dolby Theatre di Los Angeles, omaggio a Freddie Mercury, non certamente casuale, visto che il film “Bohemian Rhapsody” era tra i più attesi.

Il premio di miglior film (come quello per la miglior sceneggiatura) è però andato a Green Book, la storia di un’amicizia fra un afroamericano e un italoamericano, in linea con una serata che ha mostrato tanti esempi di fratellanza tra i popoli.

Uno di questi è senza dubbio rappresentato da Rami Malek, premiato come miglior attore protagonista in Bohemian Rhapsody, film dedicato ai The Queen dove ha magistralmente interpretato Freddie Mercury.Notte degli Oscar, Green Book miglior film: Malek e Colman migliori attori Malek, rendendo omaggio alla sua famiglia, ha infatti ricordato le sue origini egiziane, pur rimarcando di essere americano di prima generazione. In questo aspetto, c’è un ulteriore assonanza col leggendario frontman, cantautore, musicista e compositore britannico di origini parsi: “Se qualcuno avesse detto al piccolo Rami che sarebbe arrivato fin qui… Il piccolo Rami cercava la sua identità. Abbiamo fatto un film su un uomo gay immigrato. Sono figlio di indiani, americano di prima generazione… Abbiamo bisogno di storie come questa”.

Oscar 2019: tre premi per “Roma” di Alfonso Cuaròn

Olivia Colman si è invece aggiudicata la statuetta come migliore attrice protagonista per il film La favorita. Quanto agli attori non protagonisti, Mahershala Ali vince per Green Book: nella stessa categoria, due anni fa, aveva ottenuto la statuetta per Moonlight.

La migliore attrice non protagonista, invece, è Regina King per Se la strada potesse parlare, tratto dal romanzo di James Baldwin: “Io sono l’esempio di quanto l’amore e il sostegno possono fare”, ha detto tra le lacrime. Premio ad Alfonso Cuaròn per Roma, pellicola che ha vinto anche come miglior film straniero e come miglior fotografia.

Oscar 2019, Spike Lee: “Alle elezioni 2020 possiamo fare una scelta d’amore e non di odio”

I temi dell’inclusione, del superamento dei muri, della lotta al razzismo e dei diritti delle minoranze hanno tenuto banco negli interventi di tutti i premiati. Per la sceneggiatura non originale vince BlakkKlansman, scritto da Spike Lee con Charlie Watchel, David Rabinowitz e Kevin Willmott.Notte degli Oscar, Green Book miglior film: Malek e Colman migliori attori Il ringraziamento militante del regista che ha raccontato la storia del primo agente infiltrato nel Ku Klux Klan, e ha reso omaggio alla nonna che era stata una schiava, ha infiammato la platea: “Le elezioni 2020 sono dietro l’angolo, ricordiamocelo, possiamo fare una scelta d’amore e non di odio”.

Oscar 2019: Lady Gaga vince la statuetta per la miglior canzone

Grandissima soddisfazione anche per Lady Gaga, che ha vinto l’Oscar per la miglior canzone con Shallow, parte del film Star is born, in cui è protagonista a fianco di Bradley Cooper (anche regista della pellicola).Notte degli Oscar, Green Book miglior film: Malek e Colman migliori attori I due hanno dato vita ad un emozionante duetto, con Lady Gaga che ha spiegato il segreto del suo successo, fatto di disciplina e della capacità di tornare in pista dopo gli insuccessi: “Il segreto è il numero di volte in cui sei in grado di rialzarti dopo le cadute”.

Oscar 2019, fumetti alla riscossa: premi per Black Panther e Spider Man

La notte di Los Angeles ha dato grandi soddisfazioni anche al mondo dei fumetti. Black Panther, primo blockbuster di supereroi candidato per il miglior film, si afferma nelle categorie tecniche: scenografia, costumi e colonna sonora (Ludwig Goransson).

Per il film di animazione, l’Oscar va a Spider-Man Un nuovo universo e in questo premio rientra un po’ di Italia perché nel team di disegnatori Marvel c’è Sara Pichelli, di Porto Sant’Elpidio, 36 anni e una grande esperienza nel settore.