martedì, Maggio 18, 2021

Cartello in farmacia per prenotare vaccini Johnson&Johnson: interviene Federfarma Napoli

- Advertisement -

Notizie più lette

Cartello in farmacia per prenotare vaccini Johnson&Johnson: interviene Federfarma Napoli
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Cartello in farmacia per prenotare vaccini Johnson&Johnson (non ancora arrivati in Italia): dopo la denuncia del programma Barba&Capelli c’è stato l’intervento di Federfarma Napoli.

- Advertisement -

Dopo la denuncia di Barba&Capelli interviene Federfarma Napoli. Durante la trasmissione su Radio Crc Targato Italia, Corrado Gabriele ha tentato di mettersi in contatto, ma invano, con una farmacia che, ha esposto all’esterno un cartello nel quale fornisce la possibilità alle persone tra i 16 e i 60 anni di età di prenotare il vaccino Johnson&Johnson.

Dove vi fornite? Come acquistate il vaccino? Chi vi ha autorizzato a prendere prenotazioni di un farmaco senza averne la disponibilità?” – ha chiesto Corrado Gabriele e poi ancora: “Al telefono non rispondono. Ma credo siano domande legittime, no? Anche perché già c’è tanta informazione caotica a proposito di vaccini!”.

Immediato l’intervento del presidente di Federfarma Napoli, Riccardo Iorio che ha inviato una comunicazione ai suoi associati: “Giungono alcune segnalazioni in merito a cartelli con i quali alcune farmacie iniziano a ‘pubblicizzare’ la possibilità per la cittadinanza di prenotare la somministrazione del vaccino senza conoscere, allo stato attuale, né modalità né tempi per poter effettuare quanto riportato nel loro cartello. Ricordo che nei prossimi giorni, in accordo con la Regione Campania, verranno dettagliate le modalità di prenotazione, eventuali prelazioni per fasce di età e la tempistica con cui partirà la campagna vaccinale”.

Tutte informazioni che verranno comunicate tempestivamente. Pertanto, al fine di non inficiare il risultato ottenuto sia dai vertici nazionali che da quelli regionali e da Federfarma Napoli – conclude Iorio – invito tutti i colleghi che abbiamo esposto annunci simili, a rimuovere con effetto immediato tali cartelli per non indurre la popolazione in errore e di attenersi scrupolosamente alle regole che, mai come in questa occasione, dovranno essere rigidamente ed uniformemente rispettate”.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie