martedì, Ottobre 26, 2021

Cardarelli, stop emergenza lenzuola: “rifiutati” 2500 completi letto dal Viminale

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Ospedale Cardarelli: il Ministero dell’Interno aveva mandato 2500 completi letto dopo lo stop agli interventi deferibili per mancanza di biancheria sterile. De Luca a Salvini: “Regali lenzuola ai balconi”.

Stanno facendo ancora molto discutere le difficoltà all’ospedale Cardarelli di Napoli, dove ieri era stata decisa “la sospensione di ogni forma di attività programmata, ovvero programmabile, onde ridurre i volumi di utilizzo” della biancheria pulita. I vertici del Cardarelli erano arrivati a tale decisione per far fronte all’emergenza determinata dallo sciopero (poi rientrato) dei lavoratori della ditta di lavanderia, la American Laundry.Cardarelli, stop emergenza lenzuola: “rifiutati” 2500 completi letto dal Viminale In soccorso del nosocomio partenopeo era intervenuto il Ministero dell’Interno, che oggi pomeriggio avrebbe voluto far arrivare 2500 completi letto e 500 lenzuola monouso. Il materiale si trovava Centro assistenza di pronto intervento (Capi) del ministero dell’Interno di Capua. Il ministro Matteo Salvini aveva già dato il via libera all’operazione, ma il materiale resterà a Capua perché, secondo quanto si è appreso, la Regione Campania avrebbe comunicato “che non c’è più bisogno”.Cardarelli, stop emergenza lenzuola: “rifiutati” 2500 completi letto dal Viminale D’altronde, già i commissari straordinari dell’American Laundry, commissariata dopo l’interdittiva antimafia, avevano fatto sapere che “il quantitativo di lenzuola che gentilmente il ministero dell’interno ha spedito oggi è stato già fornito agli ospedali alle 6.30 dall’American Laundry. Eventuali interventi ministeriali, sia pure ben auspicati, dovrebbero essere fatti in accordo con i commissari”, mentre il direttore sanitario del Cardarelli, Franco Paradiso, ha confermato che oggi si stanno svolgendo regolarmente tutte le attività.

De Luca sul “caso lenzuola” al Cardarelli: “Fonte del Viminale? Trattasi di un perfetto idiota”

L’intervento del Viminale ha inoltre mandato su tutte le furie il governatore della Campania, Vincenzo De Luca: “Le lenzuola? Salvini può sempre regalarle ai balconi d’Italia perché la richiesta è ormai da record. Non sappiamo – attacca De Luca – chi è la ‘fonte del Viminale’ che ha prodotto la nota diffusa dalle agenzie. Trattasi di un perfetto idiota.Cardarelli, stop emergenza lenzuola: “rifiutati” 2500 completi letto dal Viminale L’ospedale Cardarelli non ha rallentato assolutamente nulla. Non c’è stata e non c’è alcuna emergenza, sono state attivate da parte del commissario solo alcune azioni prudenziali. Per risolvere le vere emergenze, faccia il Viminale quello che è suo dovere fare: individuare e sanzionare quelli che interrompono pubblici servizi, mettendo in atto iniziative ricattatorie sulla pelle dei malati“.

De Luca prosegue incalzando sull’invio delle lenzuola al Cardarelli: Se al Ministero avanzano lenzuola e biancheria, le mandino a chi ne ha bisogno, ai centri di accoglienza, ai servizi sociali, alla Caritas. Qualche completo coordinato può essere mandato anche a casa del ministro per rinnovare il suo corredo. Nel giorno in cui parte al Cardarelli una nuova struttura per il trapianto allogenico all’avanguardia in Italia, possiamo comunicare al ministro dell’Interno che non abbiamo bisogno di nulla”.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -spot_imgspot_imgspot_img

Ultime Notizie