venerdì, Giugno 14, 2024

Capodichino, rimosso altarino abusivo: era riconducibile al clan Contini

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Cronaca di Napoli: Polizia Municipale e Carabinieri hanno rimosso un altarino abusivo dedicato ad una persona legata al clan Contini.

Polizia Municipale e Carabinieri proseguono nell’opera di rimozione degli altarini abusivi siti nella città di Napoli.

L’ultimo altarino abusivo rimosso è quello che si trovava in via Onorato Fava, a due passi dalla chiesa di San Giovanni Bosco, tra il quartiere di Capodichino ed il Rione Amicizia.

Come riporta “Fanpage”, tale altarino era dedicato ad una persona legata al clan Contini. Si tratta del primo degli 11 altarini che dovranno essere abbattuti dal Comune di Napoli.

Uno di questi è stato installato perfino su un monumento storico, l’acquedotto romano oggi noto come i Ponti Rossi.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie