martedì, Giugno 25, 2024

Calcio Napoli, Koulibaly a un passo dal Chelsea: 40 milioni al club azzurro

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Calcio Napoli: Kalidou Koulibaly a un passo da club inglese dopo 8 anni di grande appartenenza ai colori azzurri. Spalletti: “Bisogna solo dirgli grazie”.

La telenovela di questi ultimi giorni sta per concludersi con un finale amaro per i tifosi del Calcio Napoli. Kalidou Koulibaly, il giocatore simbolo della squadra azzurra, è a un passo da trasferimento al Chelsea.

Il club londinese (la cui proprietà è recentemente passata dal russo Roman Abravomic all’americano Todd Bohely) si aggiudicherà il possente difensore senegalese per ben 40 milioni di euro, ovvero l’unica cifra per cui la società di Aurelio De Laurentiis si sarebbe seduta a trattarne la cessione.Calcio Napoli, Koulibaly a un passo dal Chelsea: 40 milioni al club azzurro Come riferisce Sky Sport, al giocatore andrà un maxi ingaggio di 10 milioni netti più bonus per 5 anni, cifra che supera di gran lunga quella offerta dal Calcio Napoli, che aveva proposto a KK un rinnovo quinquennale a 6 milioni netti (oltre alla fascia da capitano e a un futuro da dirigente).

La notizia è emersa nel caldo pomeriggio di ieri, martedì 12 luglio, soprattutto dopo le voci incessanti dall’Inghilterra sull’affare, confermate anche da Romain Collet-Gaudin, giornalista di Eurosport Francia e InfoSportplus, che ha riportato su Twitter le parole dello stesso calciatore: “Chelsea? Lo confermerò più avanti, ma siamo sulla buona strada”. Come se non bastasse, il magazziniere del Napoli, Tommaso Starace (grande amico di Kalidou), ha postato un indizio sui social, pubblicando su Instagram una sua foto insieme al difensore senegalese.Calcio Napoli, Koulibaly a un passo dal Chelsea: 40 milioni al club azzurro KK dunque non arriverà nel ritiro di Dimaro, in cui è invece atteso a breve il presidente Aurelio De Laurentiis, che dunque non accontenterà mister Luciano Spalletti, il quale era anche disposto a “incatenarsi a Castel Volturno” pur di trattenere il suo “comandante”.

Ma è stato lo stesso tecnico toscano, ieri sera nell’incontro con i tifosi a Dimaro, a salutare il suo pupillo con grande sincerità: “Io preferisco sempre Koulibaly a tutti, lui come calciatore del Napoli ha la media punti più alta, con lui in campo abbiamo fatto più punti. Se dovesse scegliere di andare via non finiremo mai di ringraziarlo per l’aiuto e tutto quello che ci ha dato quest’anno. È una persona bravissima, è il poker di K perché quest’anno sarebbe anche Kapitano. Se sceglierà cose differenti gli augureremo il meglio possibile, perché lui se lo merita tutto. Guai a chi gli dirà qualcosa se dovesse fare scelte diverse”.Calcio Napoli, Koulibaly a un passo dal Chelsea: 40 milioni al club azzurro Parte a questo punto la caccia al sostituto di KK, che lascerà la maglia azzurra con in bacheca la Supercoppa italiana del 2014, la Coppa Italia del 2020 e 317 presenze con ben 14 gol in 8 anni (storico quello della vittoria in casa della Juve nell’aprile 2018, simbolo di uno scudetto sfuggito davvero per un pelo).

Si parla del coreano Kim (Fenerbahçe), del serbo Milenkovic (Fiorentina) e del laziale Acerbi (campione d’Europa con l’Italia). Un dato è però certo: non sarà facile raccogliere l’eredità di uno dei difensori più forti del mondo, attaccatissimo alla gente di Napoli e attivissimo anche nel sociale, capace di lasciare un grandissimo ricordo sia in campo che fuori.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie